Guida all’investimento obbligazionario

Le banche centrali sono state protagoniste nel 2019, lo saranno ancora? Come muoversi in un contesto di bassi tassi di interesse e quali strategie adottare per trarre vantaggio dalla diversificazione. Sono i temi della prima Settimana Speciale di Morningstar del 2020.

Sara Silano 20/01/2020 | 09:16

Il 2019 sarà ricordato dagli investitori in obbligazioni per l’inversione della curva dei rendimenti negli Stati Uniti, che ha alimentato le paure di recessione. Il fenomeno si verifica quando i ritorni delle obbligazioni governative a breve sono più alti di quelli dei titoli a lunga scadenza. I tagli dei tassi da parte della Federal Reserve, tuttavia, hanno riportato la “normalità” e allontanato i timori per la tenuta della congiuntura.

Le Banche centrali sono state protagoniste sui mercati nel 2019, così come lo erano state negli anni precedenti, favorendo un sentiment positivo a dispetto delle tensioni commerciali, di Brexit e dei rischi geopolitici. Lo saranno anche nel 2020? Qualcuno è pronto a scommetterci; qualcun altro è convinto che lo saranno meno che in passato.

I bassi tassi di interesse hanno spinto gli investitori verso strumenti obbligazionari più rischiosi, a caccia di maggiori rendimenti. Tra i principali beneficiari in Europa sono stati i fondi specializzati nelle emissioni societarie, che hanno contribuito a rendere il reddito fisso l’attività finanziaria più popolare nel 2019. E chi l’ha scelta non ha perso i vantaggi della diversificazione rispetto all’investimento azionario.

Morningstar dedica l’intera settimana a questi temi con analisi e approfondimenti sui trend e le strategie di investimento nel reddito fisso.

Lunedì 20 gennaio
ETF obbligazionari sulla cresta dell'onda
Il 2019 del reddito fisso in 5 grafici

Martedì 21 gennaio
I mercati obbligazionari in 5 grafici
I bond dei mercati emergenti sono pronti a correre ancora?
I bond convertibili hanno fatto dimenticare il brutto periodo

Mercoledì 22 gennaio
Il debito sovrano europeo ai raggi X
DBRS Morningstar dà i voti al debito sovrano globale

Giovedì 23 gennaio
Le nuove promesse tra i fondi obbligazionari
Bond High yield, quanto è rischiosa la caccia all’alto rendimento

Venerdì 24 gennaio
3 obbligazionari corporate molto sostenibili
Se il bond si tinge di verde
Banche europee: la ricetta per tenersi in salute

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della precedente Settimana speciale dedicata alle strategie di portafoglio per il 2020.

Clicca qui.

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies