Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Le 10 Analisi di Morningstar più lette del 2021

Dividendi, strategie di difesa, idrogeno e acqua sono stati alcuni degli argomenti più popolari della sezione nel corso dell’anno.

Marco Caprotti 28/12/2021 | 09:28
Facebook Twitter LinkedIn

fogli

Vediamo gli articoli più letti della sezione Analisi del sito Morningstar.it nel corso del 2021. 

Cosa si deve aspettare chi va a caccia di dividendi?
Per chi investe sulle società che danno dividendi, come per molti altri, il 2020 è stato un annus horribilis. La recessione economica guidata dalla pandemia ha costretto molte aziende a ridurre o interrompere lo stacco delle cedole. Ma, dalla fine dell’anno scorso, chi stacca le cedole è tornato alla ribalta. Le rotazioni del mercato verso le azioni value che si sono verificate nel 2021 sono una buona notizia per gli investitori che vanno a caccia di income con l’equity. E ci sono ancora buoni motivi, nel lungo termine, per guardare alle azioni che staccano la cedola.

Perchè col petrolio è meglio essere contrarian
Le quotazioni dei titoli petroliferi sono salite, dando una spinta alle azioni del settore e riducendo le opportunità di acquisto. Tuttavia, è possibile trovare ancora delle opportunità. Soprattutto per chi ha un approccio da contrarian (chi investe in maniera opposta al consensus del mercato). Dal punto di vista operativo i segmenti più interessanti dove andare a cercare, secondo gli analisti di Morningstar, sono quello dei servizi petroliferi, quello delle compagnie cosiddette integrate (che si occupano di tutto il ciclo, dall’esplorazione alla distribuzione) e quello delle raffinerie.

Idrogeno, da speculazione a opportunità 
Quello dell’idrogeno è mercato in forte crescita, fondamentale per arrivare alla decarbonizzazione della produzione di energia, ma che presenta alcuni ostacoli di cui gli investitori dovrebbero tenere conto. Tanto entusiasmo, tuttavia, potrebbe essere prematuro, considerando che ci sono ancora grandi problemi da risolvere prima di arrivare a un massiccio utilizzo dell’idrogeno. Tuttavia, secondo gli analisti di Morningstar, è un segmento da tenere d’occhio.

Perché investire nell’acqua e nel cibo
La gestione dei servizi idrici rappresenta una sfida importante per le generazioni future.  Ma è anche un’opportunità per gli investitori per prendere esposizione su quello che viene definito “oro blu”. L’acqua, intanto, sembra aver scalato posizioni nelle preferenze degli investitori più attenti alla natura. Strettamente collegata alla questione dell’acqua c’è quella del cibo, anche considerando l’uso intensivo che ne viene fatto per la produzione di alimenti e l’impatto che ha sull’ambiente con il conseguente cambiamento delle abitudini alimentari.

Come difendersi da una bolla finanziaria 
Nonostante alcuni rallentamenti, nel corso del 2021 sul mercato ci sono stati parecchi segnali di una eccessiva euforia che hanno portato a parlare di un rischio bolla finanziaria. Questo fenomeno, però, è difficile, se non impossibile, da prevedere. Meglio essere prudenti, evitando però di stare troppo sulla difensiva. E conviene considerare un ribilanciamento del portafoglio.

Clima e investimenti, perché puntare sul vento
L’eolico sembra destinato a giocare un ruolo fondamentale per portare il riscaldamento globale sotto gli 1,5 gradi Celsius del periodo pre-industriale. A dare una spinta ai conti delle società che lavorano in questo segmento saranno soprattutto i minori investimenti che, grazie agli sviluppi tecnologici, saranno necessari. E, dal punto di vista geografico, le regioni da tenere d’occhio saranno Europa e Cina.

La Cina corre, ma attenti alla frenata 
Secondo gli analisti di Morningstar, dopo una nuova fiammata, la Cina avrà difficoltà a mantenere questi livelli di crescita soprattutto a causa della normalizzazione di quei fenomeni che fino ad ora hanno dato la spinta. Un elemento da osservare è la crescita del credito che ha dato una spinta alla congiuntura, ma che ha già mostrato segnali di indebolimento. E, sullo sfondo, restano i rapporti tesi con gli Stati Uniti.

I fondi per gli investitori coraggiosi 
I fondi specializzati sulle fusioni e acquisizioni (Merger and acquistion, M&A) e le strategie contrarian sembrano le opzioni dove gli investitori più speculativi e coraggiosi possono trovare le giuste scariche di adrenalina. Ma ci sono grandi pericoli. Per i primi il grosso rischio è che il matrimonio non vada in porto. Per le seconde gli investitori devono prepararsi a lunghi periodi di performance deludenti prima di ottenere buoni risultati.

Alcuni modi per difendersi dall’inflazione
I numeri al riguardo destano qualche preoccupazione. Questa situazione dovrebbe spingere gli investitori a utilizzare dei mezzi di difesa. Azioni, materie prime e strumenti inflation linked possono essere buoni sistemi per proteggersi. Meglio, invece, fare attenzione all’oro.

Biden alla Casa Bianca e gli effetti sull’healthcare americano
Secondo gli analisti di Morningstar le proposte del presidente Usa per aumentare il numero di persone con una assicurazione sanitaria creano una serie di opportunità e di rischi per le aziende del comparto healthcare. Bisognerà fare attenzione ai dettagli della legislazione per capire come i player del settore saranno influenzati. Nel segmento assicurativo legato alla salute e in quello pharma ci sono opportunità e rischi. Nel comparto medicale non ci dovrebbero essere grandi trasformazioni.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.