Guida agli investimenti negli Stati Uniti

Le presidenziali non hanno mai avuto impatto sui portafogli nel lungo periodo. Ma la vittoria di Biden ha implicazioni sulla politica fiscale, ambientale, previdenziale e sanitaria, oltre che sui rapporti internazionali.

Sara Silano 16/11/2020 | 09:02

Wall Street

Dal giorno delle elezioni presidenziali americane al 6 novembre, l’indice azionario Morningstar Usa è salito di oltre il 6% in dollari. Non c’è stato, dunque, il panico per l’incertezza sull’esito del voto, ma soprattutto i mercati sono subito tornati a concentrarsi su quello che preoccupa di più in questo momento, la pandemia di Covid-19. La nuova settimana, quella del 9 novembre, infatti, si è aperta con rialzi a Wall Street (ma anche in Europa) non tanto per festeggiare la vittoria di Joe Biden (che si insedierà il 20 gennaio, mentre sono ancora in corso dispute sul conteggio dei voti), quanto per la notizia di un possibile vaccino a breve. Il gruppo farmaceutico Pfizer ha annunciato che il vaccino, sviluppato insieme a BioNTech, ha dimostrato un’efficacia nel prevenire i contagi nel 90% dei volontari ammessi alla fase 3 dei test, percentuale al di sopra delle aspettative che erano del 60-75%.

Quello che è successo in queste settimane sembra avvalorare la tesi di chi, come John Rekenthaler, vice-president della ricerca di Morningstar, sostiene che le elezioni non hanno importanza per gli investimenti. A supporto ci sono molte evidenze, come il fatto che l’andamento dell’indice Dow Jones nei primi tre anni in carica degli ultimi dieci presidenti statunitensi non è mai stato in alcun modo correlato con l’appartenenza al partito democratico o repubblicano. La stessa cosa si può dire sulle obbligazioni governative.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Visita il nostro sito dedicato ai servizi e alle soluzioni di ricerca e selezione fondi.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies