Si avvisano gli utenti che al momento stiamo riscontrando dei problemi nella fase di registrazione ai servizi Premium e che è in corso la manutenzione ordinaria della sezione Portfolio. I due servizi torneranno operativi il prima possibile. Grazie per la pazienza.

I più visti del quarto trimestre

Le prospettive per il 2023, l’approccio ai fondi tematici, le sfide del governo Meloni e le novità nel campo delle valute digitali sono stati tra i temi più seguiti sul nostro video center tra ottobre e dicembre.

Valerio Baselli 23/01/2023 | 09:49
Facebook Twitter LinkedIn

Video

I contenuti più visti della nostra “Morningstar TV” hanno confermato l’interesse degli investitori verso i temi di attualità come le elezioni politiche italiane e le sfide che attendono il nuovo governo (PNRR, debito pubblico, crisi energetica), ma soprattutto verso le prospettive di mercato del 2023, in particolare riguardo alla Cina e alle materie prime.

Ecco la lista dei 10 dei video più visti sul sito di Morningstar nel quarto trimestre:

Tematici: massimo 15% del portafoglio e almeno 3 temi
Luis Berruga, CEO di Global X: le strategie tematiche devono essere affrontate con un’ottica di lungo periodo, devono essere diversificate e non occupare una parte troppo importante dell’allocazione totale. Il futuro è dei veicoli elettrici e delle energie rinnovabili. E annuncia l’apertura dell’ufficio italiano.

Le tre commodity da avere in portafoglio nel 2023
Petrolio, argento e cacao sono le materie prime preferite dall’esperto Maurizio Mazziero per l’anno prossimo. In questo video ci spiega il perché (abbiamo anche effettuato fact checking sui suoi consigli dello scorso anno).

Cina, il 2023 è l’anno giusto per il rimbalzo?
Per il gestore Howard Wang (JP Morgan AM), le occasioni non mancano, soprattutto nelle innovazioni tech che potranno rimpiazzare molte importazioni, vedasi semiconduttori o software. La fine della politica zero-Covid e una ritrovata tregua con gli Usa possono spingere la fiducia degli investitori. E sulle proteste…

Governo Meloni alla prova dei salari
Negli ultimi 30 anni il valore medio degli stipendi italiani è sceso del 2,9%, contro il +31% francese e il +33% tedesco. Alberto Brambilla (Itinerari Previdenziali): “Bassa produttività ed eccessiva sindacalizzazione livellano i redditi verso il basso; l’esecutivo Draghi ha aperto la strada da seguire”. Ecco come.

Cosa è il Morningstar Quantitative Rating
Morningstar ha introdotto il Quantitative rating per migliaia di fondi. Come funziona e come identificarlo? In questo video, Lee Davidson, responsabile della ricerca quantitativa di Morningstar spiega la nuova metrica di giudizio.  

Elezioni Midterm? Wall Street guarda più alla Fed e all’inflazione
Secondo Fabiana Fedeli (M&G), il mercato azionario americano sta tornando a essere un territorio propizio agli investitori attivi. Sul fronte macro, una recessione, seppur più leggera che in Europa, ci potrebbe essere.

Cosa aspettarsi dalle trimestrali europee?
Secondo Michael Field, Europe Market Strategist di Morningstar, è atteso un generale rallentamento dei conti aziendali nella seconda metà dell’anno, ma ci sono società meglio posizionate per resistere all’attuale contesto macroeconomico. 

Euro digitale, non chiamatelo criptovaluta
Silvia Attanasio di ABI spiega la differenza tra altcoin, stablecoin e monete digitali. La BCE sta delineando proprio in questi mesi il progetto di una valuta unica virtuale e le sue applicazioni pratiche nella vita delle persone.

Energia eolica: l’Europa rischia di perdere la sfida con la Cina
Matthew Donen, analista azionario di Morningstar, fa chiarezza sulle dinamiche del settore dell’energia eolica e sui motivi che sono dietro alla crescente concorrenza dei produttori di turbine cinesi.

Come stanno le banche europee?
Johann Scholtz, analista azionario di Morningstar, risponde alle nostre domande sulla solidità finanziaria del settore e sulle aspettative circa le prossime trimestrali e le possibili operazioni di M&A.  

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Giornalista di Morningstar.