Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Italia verso le elezioni e alla prova dei mercati

Le crisi di governo italiane non sono una novità per gli investitori. Ma oggi il quadro è complicato da caro-energia, inflazione e rialzo dei tassi di interesse.

Sara Silano 19/09/2022 | 09:03
Facebook Twitter LinkedIn

Italia-paracadutisti

Quello che uscirà dalle elezioni del 25 settembre sarà il nono governo in Italia negli ultimi undici anni.

I mercati hanno dimostrato in questi mesi di non amare l’incertezza politica che si è venuta a creare e la speculazione si è abbattuta sui titoli di Stato italiani. Lo scenario delle elezioni anticipate, in questo periodo caratterizzato dalla guerra in Ucraina, l’impennata dei prezzi del gas e il rialzo dei tassi di interesse, era considerato da molti investitori il peggiore; eppure si è materializzato.

Se da un lato le crisi di governo non sono una novità in Italia, dall’altro rendono difficile l’attuazione delle riforme necessarie per risolvere i problemi strutturali dell’Italia e la definizione di politiche di lungo termine.

In più, adesso c’è in gioco l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), ossia quel programma di riforme e investimenti richiesto dall’Unione europea per ottenere i fondi del Next Generation EU, lo strumento messo a punto in risposta alla crisi pandemica.

Nonostante la crisi politica ed energetica, l’inflazione record e le tensioni internazionali, l’economia italiana sta mostrando una certa resilienza. Il 1° settembre, l’Istat ha rivisto al rialzo le stime del Prodotto interno lordo (Pil) del secondo trimestre a +1,1% rispetto ai tre mesi precedenti e +4,7% su base annua. Inoltre, nell’aggiornamento di luglio, il Fondo monetario internazionale (FMI) aveva aumentato le previsioni di crescita per il Belpaese.

L’Italia sta andando meglio del resto dell’Eurozona, ma condivide con la regione i rischi di un peggioramento congiunturale a causa della crisi energetica.

I titoli di Stato italiani sono più sensibili al ciclo economico e tendono a soffrire nelle fasi di stress dei mercati. Questo si riflette nello spread tra i decennali italiani e tedeschi (BTP-Bund) che è schizzato del 64% dall’inizio dell’anno (al 15 settembre). Piazza Affari, invece, perde circa il 16% da gennaio 2022 (indice Morningstar Italy), facendo leggermente peggio del resto d’Europa.

Morningstar dedica l’intera settimana ad approfondire le sfide per l’Italia in vista delle elezioni e l’impatto sulle scelte degli investitori.

Lunedì 19 settembre
VIDEO: Debito pubblico fardello, ma il rapporto col PIL è in discesa
DBRS Morningstar, rischi sui conti pubblici dopo le elezioni italiane
L’Italia non è un porto sicuro, ma i timori sul debito sono esagerati

Martedì 20 settembre
VIDEO: L’Italia potrebbe diventare hub del gas nel Mediterraneo
Il Barometro del mercato italiano (settembre 2022)

Mercoledì 21 settembre
VIDEO: Rischio politico italiano già prezzato dal mercato
Italia, l’ottava economia mondiale è piccola in Borsa

Giovedì 22 settembre
VIDEO: PNRR, ecco cosa dovrà fare il nuovo governo
Qual è lo stato di salute delle PMI italiane?

Venerdì 23 settembre
Disoccupato? No inattivo

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia