COVID-19: il virus tinge di rosso i fondi italiani

La crisi innescata dalla pandemia ha colto molti gestori impreparati e la maggioranza dei comparti domiciliati in Italia è adesso in perdita dalla propria partenza. La fotografia del settore mostra dati poco incoraggianti.

Francesco Paganelli 29/04/2020 | 14:33

Tre quinti: è la porzione di fondi italiani con rendimenti negativi dalla propria partenza. L’impatto del coronavirus ha scosso i mercati finanziari dalle fondamenta e i fondi domiciliati nel Belpaese non sono stati risparmiati. Ma questi numeri lasciano certamente spazio a tanti interrogativi, dato l’effetto sui rendimenti di lungo termine degli oltre mille comparti nostrani.

La fotografia dell’universo dei fondi domiciliati in Italia attualmente attivi traccia un quadro scoraggiante per l’industria del risparmio gestito. A fine aprile, erano 1095 i fondi domestici attivi lanciati prima del 2020, e con dati di performance disponibili per tutta la loro storia fino alla fine del primo trimestre dell’anno. Per ciascun fondo, abbiamo preso in considerazione soltanto la classe più vecchia, calcolando i dati di performance dalla rispettiva partenza fino a fine marzo 2020 (escludendo un’ottantina di comparti senza track record ininterrotto dal lancio).

Il fondo mediano segna una perdita del -0.9% dalla sua partenza. In totale, 683 fondi hanno una performance negativa durante la propria storia (il 62% del campione). La perdita media per questo sottoinsieme è vicina al 3% annualizzato. Sono invece 413 i fondi ancora in positivo, con un guadagno medio di circa il 2% annuo.
L’impatto del primo trimestre del 2020 può essere apprezzato guardando ai risultati nel periodo dello stesso insieme di fondi. Tra gennaio e marzo 2020, il 98% di questi ha riportato il segno meno, con una perdita mediana del 7%. Se portiamo indietro le lancette a fine 2019 (calcolando cioè le performance di ciascun fondo dalla propria partenza fino al 31/12/2019), soltanto il 13% del campione era in territorio negativo.

I risparmiatori hanno reagito con riscatti netti pari a circa 2 miliardi di euro nei primi tre mesi dell’anno, portando a sette i trimestri consecutivi di deflussi dai fondi italiani. Gli asset totali in gestione nei comparti italiani sono così scesi a circa 218 miliardi di euro a fine marzo, tornando indietro al livello di quasi tre anni fa alla fine di giugno 2017. Numeri pesanti che mettono alla luce le criticità del sistema-Italia.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi tutti gli articoli dedicati agli effetti del Cornavirus sui mercati.

Clicca qui.

Info autore

Francesco Paganelli

Francesco Paganelli  è Fund Analyst di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies