Stiamo facendo lavori di ordinaria manutenzione del sito, per cui potrebbero esserci momentanei e intermittenti interruzioni nel funzionamento. Ci scusiamo per il disguido e ti ringraziamo per la pazienza.

Bollettino Morningstar N. 8 del 24 - 28 febbraio 2020

In sintesi le novità dell'industria del risparmio.

27/02/2020 | 10:16
Facebook Twitter LinkedIn

GAM Investments ha annunciato la nomina di Greg Clerkson al nuovo ruolo di Head of discretionary investment con effetto dal primo marzo 2020.

Jupiter ha annunciato il lancio del fondo Jupiter Pan European Smaller Companies. Il fondo ha come obiettivo la crescita di capitale nel lungo termine mediante l’investimento in società small-cap europee che secondo il gestore mostreranno una crescita significativa sul medio-lungo periodo.

E’ partita la prima ELITE UBS Lounge, un’iniziativa nata dalla collaborazione tra UBS ed ELITE (il Programma di Borsa Italiana per la formazione e il tutoring delle imprese che vogliono intraprendere un percorso di sviluppo organizzativo e manageriale), che coinvolge 20 nuove imprese ammesse nel programma. Nei prossimi 24 mesi queste aziende investiranno sul rafforzamento delle competenze sul tema della sostenibilità come motore di crescita condividendo la propria esperienza con chi ha già implementato con successo questo modo di fare impresa.

Decalia Asset Management ha annunciato il lancio di DECALIA Dividend Growth, un fondo investito in azioni globali che offrono le migliori prospettive di crescita dei dividendi.

Invesco ha lanciato Edicola Invesco, una serie di podcast dedicati all’educazione finanziaria per rendere la finanza accessibile a tutti. Dal 14 febbraio fino alla fine di maggio, ogni settimana i podcast vengono dedicati a un tema specifico.

Assogestioni sta valutando di rinviare il Salone del Risparmio 2020, "in seguito all'emergenza sanitaria da coronavirus e in linea con le recenti disposizioni emanate dalla Regione Lombardia". il Comitato di presidenza di Assogestioni sta valutando la possibilità di posticipare le date a mercoledì 24, giovedì 25 e venerdì 26 giugno. 

Il CdA di Azimut Holding, ha deciso di voler procedere con l’esecuzione di una tranche di acquisto di azioni proprie per un controvalore indicativo fino a 50 milioni d euro, e un corrispettivo massimo per azione pari a 50 euro.  

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore