Vestas: terzo trimestre col vento in poppa

L’azienda danese ha riportato ricavi superiori alle attese e un ritorno all’utile. Le azioni hanno aperto le contrattazioni di mercoledì 8 novembre in forte rialzo, ma continuano a essere scambiate al di sotto del fair value.

Johanna Englundh 08/11/2023 | 11:15
Facebook Twitter LinkedIn

vestas

Vestas Wind Systems, il produttore danese di turbine eoliche, ha sorpreso il mercato riportando ricavi superiori alle attese e tornando a una gestione in utile. In avvio di contrattazioni, mercoledì 8 novembre, le azioni sono salite dell'8% sulla Borsa di Copenaghen.

Nel terzo trimestre, Vestas ha generato un fatturato di 4.353 milioni di euro, in aumento dell'11,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. L'EBIT ha raggiunto quota 70 milioni di euro, con un conseguente margine EBIT dell'1,6%. Questo risultato è stato frutto di un gross margin più elevato e di un aumento dei prezzi, ha affermato il presidente e amministratore delegato del gruppo, Henrik Andersen, in occasione della presentazione dei risultati.

Gli ordinativi di turbine eoliche sono più che raddoppiati rispetto all’anno precedente, grazie al business offshore e alla maggiore attività in nord America ed Europa.

Vestas ha deciso di restringere la forchetta relativa alle previsioni per il fatturato atteso per l'intero anno e ora si aspetta che i ricavi oscillino tra i 14,6 e i 15,5 miliardi di euro (in precedenza l’intervallo era 14,0-15,5 miliardi), compresi i servizi, che dovrebbero comunque crescere di circa il 10%.

Risultati superiori alle attese

“I risultati del terzo trimestre di Vestas superano nettamente il consensus del mercato, il che ha indotto il management ad aggiornare le previsioni per l’intero anno. Il risultato più importante è stato il ritorno all’utile, per la prima volta quest’anno. L’utile operativo del terzo trimestre, pari a 70 milioni di euro, ha beneficiato dei prezzi di vendita più elevati”, dice Matthew Donen, analista azionario di Morningstar.

I numeri di Vestas del terzo trimestre hanno superato le attese su molti fronti: il fatturato, pari a 4.353 milioni di euro, è più alto della stima media degli analisti di 4,088 milioni, l'EBIT di 70 milioni di euro è maggiore rispetto alla media prevista di 31 milioni di euro, mentre il margine operativo dell'1,6% è due volte più grande dello 0,8% atteso dal mercato.

“Il gruppo è sulla buona strada per tornare alla redditività per l’intero anno, avendo aumentato le previsioni sul margine di profitto operativo dall’intervallo tra il -3% e il 2% alla forchetta 0%-2%. Le azioni sono salite dell’8%, a seguito degli ottimi risultati e della revisione al rialzo delle guidance per l’intero esercizio, ma rimangono scambiate a prezzi inferiori alla nostra stima del fair value di 197 corone danesi”, aggiunge Donen.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Vestas Wind Systems A/S197,52 DKK2,91Rating

Info autore

Johanna Englundh  è un editore per Morningstar in Svezia.

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures