3 fondi azionari globali ad alto dividendo nel radar di Morningstar

Gli investitori cercano alternative alle obbligazioni nei comparti azionari ad alto dividendo. Ecco le strategie con Analyst rating positivo.

Sara Silano 01/06/2022 | 08:51
Facebook Twitter LinkedIn

Investimenti

I fondi azionari globali specializzati in titoli ad alto dividendo sono diventati molto popolari negli ultimi mesi perché gli investitori stanno cercando alternative ai mercati obbligazionari, penalizzati dall’aumento dell’inflazione e dal cambiamento nelle politiche monetarie delle banche centrali.

Secondo le stime Morningstar, la categoria degli Azionari globali reddito ha raccolto 9,7 miliardi di euro nei primi quattro mesi del 2022 a livello europeo, un valore che è superiore ai flussi netti degli otto anni precedenti. Nel solo mese di aprile, le sottoscrizioni sono state di tre miliardi di euro.

Tra i fondi azionari globali con focus sui titoli che distribuiscono alti dividendi e che sono disponibili agli investitori privati italiani, tre hanno un Morningstar Analyst rating positivo.

M&G (Lux) Global dividend
Il fondo ha un rating Silver per le classi più economiche e Bronze per le altre (al 4 gennaio 2022). Dal lancio nel luglio 2008, il gestore è Stuart Rhodes, che ha saputo navigare nelle diverse fasi del ciclo economico, mantenendo la sua filosofia di investimento anche quando ha dovuto affrontare i venti contrari. “A volte va controcorrente, ma nel tempo ha sempre dimostrato il suo talento nella selezione dei titoli”, dice Jeffrey Schumacher, analista di Morningstar. “Il fondo si concentra chiaramente sulla crescita dei dividendi, che nel corso del mandato di Rhodes è stata in media del 7% all'anno. Questa caratteristica dà una leggera inclinazione value al portafoglio, che è composto da 40-50 titoli”.

Gli investitori più avversi al rischio devono tenere in considerazione che la volatilità e il downside risk sono stati storicamente superiori alla media dei concorrenti. Dall’inizio dell’anno guadagna il 5,26% contro il -1,85% della media di categoria (al 30 maggio).

DWS Invest ESG equity income
Il fondo ha un Analyst rating pari a Bronze nelle classi più economiche e Neutrale nelle altre (al 17 maggio 2022). Il fondo è gestito da Martin Berberich sin dal lancio nell’agosto 2017, ma l’esperienza del manager sui mercati azionari globali è ultraventennale. L’approccio è simile al DWS Top dividend, ma integra i criteri ambientali, sociali e di governance (ESG). Sono escluse le società che hanno attività controverse o bassi punteggi di sostenibilità, di conseguenza l’universo è più limitato rispetto allo spettro di opportunità tra i titoli ad alto dividendo.

“La performance della strategia durante il mandato di Berberich è stata eccellente, con un'efficace selezione dei titoli come motore dei rendimenti”, dice Schumacher. “La capacità di resistenza ai ribassi è stata sempre particolarmente forte e anche durante il rally dei titoli value nel primo trimestre del 2022, il fondo ha retto ragionevolmente bene rispetto ai concorrenti, pur non investendo in tabacco, industria della difesa e compagnie petrolifere”. Da inizio anno, perde l’1,47%, facendo comunque meglio della media di categoria (al 30 maggio).

Fidelity Funds – Global Dividend
Il fondo è uno dei più grandi fondi della categoria Azionari globali reddito e ha un Analyst rating pari a Silver nelle classi meno costose (Bronze o Neutrale nelle altre. Aggiornati all’8 luglio 2021). Il gestore, Dan Roberts, si focalizza su aziende con flussi di cassa prevedibili e coerenti, modelli di business comprensibili e solidi bilanci, tenendo in considerazione anche le valutazioni. “Queste caratteristiche gli hanno permesso di navigare nelle acque difficili dei tagli dei dividendi che hanno penalizzato molti investitori orientati al reddito durante la pandemia di Covid-19”, spiega Schumacher. “Sin dal lancio nel 2012, il comparto ha registrato una solida performance sia rispetto alla media della categoria sia rispetto all'indice MSCI World High Dividend Yield. Il track record è stato costruito generando una sovra-performance nei mercati più difficili e mantenendo il passo nelle fasi di forte crescita”. Dall’inizio dell’anno, tuttavia, è rimasto indietro rispetto alla media dei concorrenti (-3,13% al 30 maggio).

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Visita il nostro sito dedicato ai servizi e alle soluzioni di ricerca e selezione fondi.

Clicca qui.

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
DWS Invest ESG Equity Income TFC164,71 EUR0,38Rating
Fidelity Global Dividend A-MInc(G)-USD16,31 USD0,70Rating
M&G (Lux) Glb Dividend G EUR Acc14,61 EUR-0,50Rating

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia