Cripto-valute in portafoglio?

Mentre governi e istituzioni si lanciano nelle monete digitali e ne studiano le applicazioni anche nei fondi, gli investitori più speculativi le abbandonano. L’asset, dice Rekenthaler (Morningstar), non crea denaro ma può essere utile come mezzo di diversificazione.

Marco Caprotti 11/12/2019 | 17:55

Le monete virtuali stanno per essere usate come un comune mezzo di pagamento? E potrebbero entrare nei portafogli degli investitori? La Francia ha detto che sarà il primo paese europeo a sperimentare l'emissione di una valuta digitale curata direttamente dalla Banca centrale. I test dovrebbero partire già nel 2020.

La Bce, da parte sua, secondo alcuni report starebbe studiando le modalità per emettere una sua cripto-valuta. L’obiettivo, in questo caso, sarebbe quello di semplificare i pagamenti in un momento in cui sempre più stati si stanno spostando verso le transazioni senza contanti. In Svezia, ad esempio, secondo i dati del governo, i pagamenti cash rappresentano il 19% delle transazioni totali, mentre nel Regno Unito questa forma di spesa nel giro di 10 anni rappresenterà il 9% delle operazioni.

Qui però c’è un problema: Consiglio e Commissione europea non vogliono dare mandato all’Eurotower di studiare una cripto-valuta pubblica. I due organismi, tuttavia, non possono dare indicazioni alla Bce senza mettere a rischio la sua indipendenza. Va anche notato che l’attuale Presidente della Banca, Christine Lagarde, quando era a capo del Fondo monetario internazionale aveva affermato che le monete digitali, supportate dai governi, avrebbero potuto aiutare le persone e le aziende nelle regioni più remote e marginali.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
eBay Inc56,42 USD-0,98
Facebook Inc A257,62 USD1,15
Mastercard Inc A353,85 USD-0,20
Visa Inc Class A212,39 USD-0,64

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies