Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Finalisti del premio Morningstar Gestore dell’anno 2018 nelle categorie Alternative e Bilanciate

Causer e Read di Invesco, Mériaux e Champigneulle di Dnca e Cornet, Bertran e Martinez di Pareturn sono i candidati a Fund manager of the year 2018. Il vincitore sarà proclamato il 7 marzo in Lussemburgo.

Muna Abu-Habsa 08/02/2018 | 10:15
Facebook Twitter LinkedIn


Presentiamo i finalisti al premio Morningstar Gestore europeo dell'anno 2018 nelle categorie Alternative e Bilanciate.

Manager: Paul Causer, Paul Read e il loro team

Fondi: Invesco Pan European High Income, IP Distribution e IP Monthly Income Plus

Nonostante siano più conosciuti per la loro esperienza nel reddito fisso, Paul Causer e Paul Read sono tra i gestori multi-asset di maggior successo in Europa. Hanno cominciato a lavorare insieme in Invesco nel 1995 e sono a capo di un team esperto, composto da 20 professionisti obbligazionari. Il loro approccio è svincolato dal benchmark e consiste nel cercare di creare valore patendo dall’analisi macro. Questo li ha portati a scegliere i titoli finanziari dopo la crisi e, più recentemente, gli high yield, dal momento che hanno trovato poche opportunità nei governativi europei. Nella gestione dei fondi multi-asset, come Invesco Pan European High Income, sono responsabili della componente di reddito fisso e dell’asset allocation, lasciando libertà al team azionario di occuparsi del segmento equity. Il loro processo di investimento ha prodotto solidi risultati: il Pan European High Income è nel primo percentile per rendimento a dieci anni nella categoria Bilanciati Prudenti in euro (dati al 30 novembre 2017).

Manager: Cayetano Cornet, Juan Bertran e Alvaro Martinez

Fondi: Pareturn Cartesio Equity e Pareturn Cartesio Income

Stabilità, esperienza e forte stewardship sono i fattori che determinano un giudizio estremamente positivo su Cayetano Cornet, Juan Bertran e Alvaro Martinez da parte degli analisti di Morningstar. I tre gestori hanno lavorato insieme sin dalla costituzione della società nel 2004 e hanno in media vent’anni di esperienza. Morningstar copre due strategie, una flessibile e una bilanciata prudente, entrambe con Analyst rating pari a Gold. Le competenze dei tre manager e l’approccio di lungo termine ben eseguito sono le chiavi del successo. E’ importante anche l’allineamento dei loro interessi con quelli dei sottoscrittori, dato che investono direttamente nei fondi che gestiscono e sono partner di Pareturn. Tra gli elementi che caratterizzano il loro approccio ci sono l’orizzonte di lungo termine, l’attenzione alla gestione dei rischi e a preservare il capitale. Il profilo commissionale competitivo rende ancora più attraenti i due fondi. Il tutto si traduce in performance eccellenti e una minor volatilità.

Manager: Jean-Charles Mériaux and Philippe Champigneulle

Nominati per i fondi: Eurose and DNCA Invest Eurose

Jean-Charles Mériaux and Philippe Champigneulle sono considerati dei veterani degli investimenti, perché hanno oltre vent’anni di esperienza rispettivamente nell’azionario e nel reddito fisso. Gestiscono con successo la strategia bilanciata prudente di Eurose dal 2003 (il primo) e dal 2009 (il secondo), con il supporto di un team compatto ed efficiente, il che gli ha permesso di ottenere un Analyst rating pari a Silver. Gli analisti apprezzano anche il loro investimento diretto nei fondi, il che aiuta ad allinearli con gli interessi dei sottoscrittori. Adottano un approccio chiaro che parte dalla stima delle valutazioni relative: il loro focus è sull’analisi delle caratteristiche di rischio/rendimento delle diverse classi di attività (azioni, obbligazioni, convertibili) delle aziende che conoscono meglio. Questo ha portato al sovrappeso delle azioni (il tetto massimo è il 35%) rispetto alle obbligazioni, considerate troppo costose negli ultimi cinque anni. La scelta è andata a titoli value con buoni dividendi (Jean-Charles Mériaux applica la stessa strategia sul comparto francesce Centifolia, che ha rating Silver). Sotto la loro responsabilità, Eurose ha costantemente sovraperformato i concorrenti, limitando i rischi nelle fasi di ribasso, grazie alla diversificazione nella componente di reddito fisso.

I fondi per i quali non c’è un link alla scheda non sono disponibili in Italia.

Per informazioni sul codice etico degli analisti e la metodologia, clicca qui.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Muna Abu-Habsa  is a senior investment research analyst at Morningstar