BNY Mellon Global Bond, il valore dei bond governativi

IL FONDO DELLA SETTIMANA. Ha un focus sulle obbligazioni sovrane del G-10 e, secondo gli analisti di Morningstar, può cogliere le opportunità future. Dal 2014, il rating è Bronze.

Sara Silano 30/11/2016 | 09:27
Facebook Twitter LinkedIn

Paul Brian opera sui mercati obbligazionari globali da oltre trent’anni e può contare su un team altrettanto esperto e solido. Questo rappresenta uno dei principali motivi per cui gli analisti di Morningstar hanno confermato il rating Bronze al fondo BNY Mellon Global Bond nell’ultimo report del 22 novembre a firma Carlos Lucar.

Brian è a capo del team di reddito fisso di Newton, che è una società del gruppo BNY Mellon, e adotta un approccio tematico per investire nelle emissioni sovrane appartenenti prevalentemente ai paesi del G-10 (può anche allocare fino al 15% in bond emergenti o simili a quelli sovrani). Le principali fonti di performance sono la gestione della duration e il posizionamento sulla curva dei rendimenti, seguono l’allocazione geografica e valutaria (il rischio di cambio è gestito attivamente).

Considerato il contesto di bassi tassi nei paesi sviluppati, Brian ha ridotto gli obiettivi di sovra-performance rispetto all’indice di riferimento su un intero ciclo di mercato; tuttavia gli analisti di Morningstar sono convinti che il comparto sia in grado di capitalizzare tutte le opportunità che si creeranno sul mercato dei titoli governativi in futuro, grazie al solido processo di investimento. Per questa ragione hanno confermato il rating Bronze, attribuito per la prima volta nel 2014.

Leggi il report di Carlos Lucar del 22 novembre 2016.

Per approfondimenti sulla nostra metodologia di analisi e rating sui fondi, clicca qui.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia