Frontiera ed emergenti a confronto

Abbiamo paragonato i comparti con le migliori performance nell’ultimo anno per vedere quali scelte di portafoglio sono state vincenti. 

Francesco Lavecchia 20/07/2016 | 10:01
Facebook Twitter LinkedIn

I fondi di frontiera battono gli emergenti grazie alle mid cap. Nonostante entrambe le regioni siano state in forte sofferenza negli ultimi 12 mesi, riportando perdite superiori al 10% (l’indice Msci Frontier Markets e il FTSE Emerging hanno ceduto rispettivamente il 15,04% e il 14,12%, rendimenti al 5/7/2016), il top performer della categoria Morningstar Azionari internazionali mercati di frontiera, Charlemagne Magna New Frontiers, ha realizzato un risultato superiore a quello conseguito dal migliore tra gli Azionari Paesi emergenti (F&C Traditional Funds - Global Emerging Markets Fund A USD Accumulating), grazie ad un attento stock picking tra le società a più bassa capitalizzazione di mercato.

Stefan Bottcher, che gestisce il fondo Charlemagne Magna New Frontiers dal 2011, predilige da sempre il segmento mid/growth per andare alla ricerca di titoli che gli possano garantire un rendimento elevato nel breve termine. Negli ultimi 12 mesi il comparto ha realizzato +6,08% puntando su un’asset allocation che si caratterizza per una maggior esposizione, rispetto alla media, nei settori healthcare e tecnologia e su una attenta selezione dei titoli.

L’investimento in Banca Transilva, ad esempio, che pesa in portafoglio per circa il 3% del patrimonio netto del fondo, ha prodotto un ritorno dell’1,62% (un quarto della performance complessiva del comparto). Nel periodo considerato la banca rumena ha visto salire la propria capitalizzazione di mercato del 47,33% in scia agli ottimi dati del 2015 in cui l’istituto di credito ha visto crescere il fatturato e ha significativamente aumentato i margini di profitto. Altre scelte di successo sono state quelle di NMC Health, la catena di strutture sanitarie attiva negli Emirati Arabi, e Mobile World Corporation, società vietnamita attiva nel settore della telefonia e dei servizi di information technology, che hanno prodotto un ritorno rispettivamente dell’1,58% e dello 0,89%.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Magna New Frontiers R EUR Acc28,38 EUR1,30Rating
MS INVF Emerging Leaders Equity I56,61 USD-2,58Rating
T. Rowe Price Frontier Mkts Eq Q USD14,95 USD-1,77Rating

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy