Quali strategie su mercati emergenti

Nel 2016 gli investitori sono tornati sulle Borse delle regioni in via di sviluppo. Brexit, tuttavia, ha aumentato l’avversione al rischio. Cosa attendersi e come comportarsi nei prossimi mesi.

Sara Silano 18/07/2016 | 09:31
Facebook Twitter LinkedIn

Il sentiment degli investitori sui mercati emergenti è in miglioramento, dopo gli umori negativi del 2015. Dal 21 gennaio, quando l’azionario di queste regioni ha toccato i minimi rispetto alle Borse sviluppate dell’ultimo decennio, l’indice Msci EM ha reso oltre il 24%, battendo l’Msci World (+13% al 15 luglio).

Nei primi cinque mesi dell’anno, la categoria Morningstar sugli azionari emergenti globali ha registrato flussi netti per 4 miliardi contro riscatti per 8,68 miliardi nel 2015. Nonostante il voto favorevole all’uscita del Regno Unito dall’Unione europea abbia portato volatilità sui mercati, le aree in via di sviluppo potrebbero, secondo molti analisti, rimanere ai margini delle turbolenze. Tra le ragioni, ci sono la percentuale bassa di esportazioni verso il Regno Unito, il miglioramento del quadro macro, in particolare in Cina e le valutazioni attraenti. 

Morningstar dedica l’intera settimana agli investimenti sui mercati azionari emergenti, con analisi sulle dinamiche macro e finanziarie, sui flussi verso i fondi, i profili di rischio/rendimento e le strategie.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy