Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Etf corporate e high yield, la gamma è ampia

Su Borsa Italiana sono quotati 49 replicanti dedicati ai bond societari o alle obbligazioni ad alto rendimento, di cui 14 coperti dalla ricerca Morningstar.

Valerio Baselli 18/04/2016 | 09:23
Facebook Twitter LinkedIn

Gli Exchange traded funds, strumenti una volta quasi esclusivamente riservati all’investimento azionario, sono ormai divenuti una valida alternativa anche per chi punta al reddito fisso, grazie alla loro semplicità di utilizzo. L’offerta di fondi passivi obbligazionari quotati si è notevolmente ampliata negli ultimi anni e, in un contesto di tassi a zero (o anche negativi), i costi contenuti dei replicanti possono fare la differenza.

Non sorprende, quindi, che la crescita di questo tipo di Etf sia stata esponenziale: secondo i dati Morningstar, le masse gestite a fine 2015 per i replicanti nella categoria Obbligazionari Corporate EUR (circa 20 miliardi di euro) sono quasi otto volte quelle di fine 2008. Stesso discorso per la categoria High Yield EUR: la raccolta è stata positiva in ciascuno degli ultimi cinque anni, con il record del 2015, anno in cui i flussi netti hanno sfiorato i due miliardi.

Gli investitori nostrani interessati a esporsi a un paniere di obbligazioni corporate o di tipo high yield tramite un replicante possono contare su un ampio ventaglio di scelte disponibili: sul segmento ETFPlus di Borsa Italiana, infatti, sono quotati ad oggi 49 Exchange traded funds che tracciano indici a reddito fisso composti da bond societari o da titoli ad alta cedola, spaziando in ben nove diverse categorie Morningstar. La tabella sottostante include i primi 10 Etf per patrimonio gestito.

Etf Corp HY

Oltre ai replicanti presenti in tabella, tutti e dieci coperti dalla ricerca Morningstar, ce ne sono altri quattro, sui 49 totali, attualmente coperti dalla nostra analisi qualitativa:

L’Amundi ETF Euro Corporates UCITS ETF, che usa la replica sintetica per tracciare il Markit iBoxx EUR Liquid Corporate Bond Index, che offre esposizione ai bond societari più liquidi tra quelli emessi in euro con un rating inferiore all’investment grade. Il numero massimo di titoli che possono essere inclusi nell'indice è 40, e tutti devono essere di diversi emittenti. Statisticamente, il benchmark dedica il 40% del portafoglio al settore finanziario e circa un terzo proviene da emittenti al di fuori dell’Eurozona.

Il PIMCO Short-Term High Yield Corporate Bond Index Source UCITS ETF,che replica fisicamente l’indice BofA Merrill Lynch 0-5 Year US High Yield Constrained, il quale misura la performance del mercato delle obbligazioni societarie ad alto reddito e a breve termine emesse (in dollari) negli Usa. Ogni bond per essere incluso deve avere almeno ancora 18 mesi prima della scadenza e un minimo in circolazione di 100 milioni di dollari. Il peso massimo per ogni singolo titolo è del 2%. Per gli investitori europei, lo stesso strumento è proposto anche con copertura dal rischio di cambio: PIMCO Short-Term High Yield Corporate Bond Index Source UCITS ETF EUR Hedged Class

Infine, l’iShares Euro Corporate Bond Interest Rate Hedged UCITS ETF, replicante fisico del Barclays EUR Corporate Bond Interest Rate Hedged Index, il quale misura la performance dei titoli con rating investment grade denominati in euro emessi da società industriali, finanziarie e di servizi pubblici, con copertura del rischio di tasso d'interesse sotto forma di rischio legato ai rendimenti dei titoli di Stato tedeschi. In pratica, iShares fornisce questa copertura sottraendo mensilmente al rendimento del benchmark la performance di un paniere di contratti futures sui Bund.

Sotto sono invece elencati tutti gli Etf obbligazionari globali quotati su Borsa Italiana divisi per categorie Morningstar (cliccare sopra per visualizzarli).

Obbligazionari Corporate Breve Termine EUR 

Obbligazionari Corporate EUR

Obbligazionari Corporate Globali

Obbligazionari Corporate Paesi Emergenti

Obbligazionari Corporate USD

Obbligazionari High Yield - Altro

Obbligazionari High Yield EUR

Obbligazionari High Yield Globali

Obbligazionari High Yield USD

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Giornalista di Morningstar.