Morningstar, i fondi più seguiti a gennaio

Bilanciati e prudenti sono i comparti che gli utenti del sito consultano di più. Non perdono lo smalto gli obbligazionari globali di Templeton e Pimco. Fa capolino un azionario biotech.

Azzurra Zaglio 06/02/2014 | 12:34

La concentrazione dei lettori di www.morningstar.it è sopratutto sui bilanciati. A gennaio metà della classifica dei comparti più cliccati è occupata da loro, di cui quattro prudenti e uno moderato. Tra gli altri, suscitano sempre interesse i due grandi fondi obbligazionari internazionali di Templeton (Global Bond e Global Total Return nelle diverse classi) e di Pimco (il Gis Total Return), sofferenti negli ultimi mesi di riscatti significativi. Infine, la novità del mese è l'entrata di un fondo azionario settoriale specializzato nel biotech.

La prudenza non è un optional
A inizio anno gli investitori si sono informati su prodotti dalla gestione flessibili. Vincono infatti i bilanciati prudenti. Il più seguito è M&G Optimal Income Fund Euro Class A-H Gross Share (hedged), marcato stretto da JPMorgan Investment Funds Global Income, che costruiscono l'asset allocation in modo flessibile, investendo almeno il 50% del capitale in strumenti del debito internazionale ed europeo e il restante in liquidità ed equivalenti monetari, nonchè derivati.

Gli altri due prudenti più seguiti sono il DNCA Invest Eurose Class A Shares Eur e l'Invesco Pan European High Income Fund Class A Accumulation. Il primo da metà 2013 ha deciso di aumentare l'esposizione azionaria (fino al 25% del patrimonio) e concentrare quella obbligazionaria nel segmento high yield, in previsione della continuità di bassi tassi d'interesse. Il secondo, invece, offre un'esposizione sui titoli dell'Europa continentale, puntanto ad oggi il 60% su titoli di debito, quasi il 20% in azioni e il restante in liquidità. Entrambi sono giudicati dai nostri analisti con cinque stelle di rating.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Azzurra Zaglio

Azzurra Zaglio  è Redattrice di Morningstar in Italia.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies