Per continuare ad usare il sito, devi abilitare i cookies. Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla nostra policy relativa ai cookie e sul tipo di cookies che usiamo. Accetto i Cookies

L’Abc per investire in high yield e high dividend

Il prolungato periodo di bassi tassi di interesse ha fatto esplodere gli investimenti in obbligazioni più rischiose e azioni con una ricca cedola. Morningstar dedica l’intera settimana a queste strategie.  

Sara Silano 17/11/2014 | 09:47

La popolarità dei titoli ad alto rendimento è cresciuta negli ultimi anni, proporzionalmente alla discesa dei tassi di interesse e al prolungato periodo di politiche monetarie ultra-espansive. High yield bond e high dividend stock sono diventati un territorio di conquista per gli investitori a caccia di ritorni superiori a quelli quasi nulli offerti dai titoli di stato statunitensi e tedeschi (cosiddetti core).

Quello che un tempo era considerato il mercato delle obbligazioni-spazzatura, oggi è più maturo e diversificato. Secondo uno studio di Allianz Global Investors, le emissioni di questo tipo in America sono passate da 190 miliardi di dollari del 1990 a 1,3 mila miliardi di fine 2012. Il 40% dei collocamenti di corporate bond appartiene a questo segmento. Gli Stati Uniti hanno la fetta più grande del mercato: il 75% contro il 18% dell’area euro. Il boom ha interessato anche i fondi comuni. Le statistiche Morningstar su quelli europei stimano flussi netti per 117,6 miliardi di euro da gennaio 2012 a giugno 2014 (da luglio sono prevalsi i riscatti).

Con tassi di interesse quasi nulli, anche le azioni ad alto dividendo sono diventate sempre più ricercate dagli investitori. I dati dei fondi europei equity-income indicano una raccolta netta di 41,6 miliardi dal 2012 a fine settembre 2014, senza alcun mese negativo. D’altra parte, le cedole si sono dimostrate una componente importante del rendimento negli ultimi decenni. Come si legge in una nota di Ethenea, dal 1985 oltre il 60% dei guadagni sulle azioni europee è derivato dai dividendi e la rimanente parte dalla crescita degli utili e del rapporto price/earning.

Morningstar.it dedica l’intera settimana ad articoli e analisi sui titoli azionari e obbligazionari ad alto rendimento, con approfondimenti sulle caratteristiche, le valutazioni di Morningstar, i fondi e gli Etf per esporsi a queste asset class, i pro e contro delle strategie income.

Di seguito pubblichiamo il calendario degli articoli, che verrà aggiornato ogni giorno con il link a quelli online.

Lunedì 17 novembre
Cosa sono i titoli ad alto rendimento
High yield e high dividend sono due termini diventati popolari tra gli investitori negli ultimi anni, ma è importante comprenderne il significato prima di scegliere i fondi specializzati su queste asset class.

La classificazione di Morningstar
Ecco le categorie in cui sono raccolti i fondi obbligazionari ad alto rendimento e quelli azionari con una buona cedola.

Etf a confronto: Euro high yield corporate bond
Partendo dalle ricerche Morningstar, abbiamo analizzato il benchmark e le caratteristiche dei replicanti dedicati alle obbligazioni europee ad alto rendimento disponibili in Italia.

Martedì 18 novembre
Tre medaglie d’argento ad alto dividendo

Presentiamo le strategie di investimento dei migliori fondi azionari globali reddito disponibili in Italia. Quali sono i punti di forza secondo il team di ricerca di Morningstar.

Il dividendo non è tutto
Gli elevati yield di alcuni titoli spesso possono nascondere delle trappole. Il mercato racconta anche numerose storie di società virtuose che hanno saputo autofinanziare la propria crescita e hanno premiato gli azionisti con elevati guadagni in conto capitale.

Alti dividendi a Piazza Affari
Morningstar ha selezionato i titoli high dividend del listino italiano. In testa l’energia, seguita a ruota dalle utility. Banca Generali è l’unica tra i finanziari nella top ten.

Mercoledì 19 novembre
High yield, Usa ed Europa a confronto
Il mercato del Vecchio continente è cresciuto negli ultimi anni e le prospettive sono incoraggianti. Oltreoceano, c’è stata una correzione, che per alcuni, è un’opportunità per entrare nel settore.

Income investing, tre miti da sfatare
Cos’è più sicuro tra singole obbligazioni, titoli che pagano dividendi, liquidità e fondi obbligazionari? 

Morningstar, gli High yield sul podio
Lunga esperienza negli investimenti ad alto rischio e rigoroso processo di selezione sono la chiave del successo dei migliori fondi, selezionati sulla base dell’Analyst rating.

VIDEO: High yield Usa, meglio prendere tempo
Gli spread creditizi fra l’alto rendimento e i Treasury sono in aumento, ma ancora al di sotto delle medie di lungo periodo. Per Timothy Strauts, fund analyst di Morningstar, gli investitori dovrebbero attendere prima di spostarsi sulle obbligazioni americane ad alto rischio. 

Giovedì 20 novembre
VIDEO: Sì al dividendo, ma sostenibile
Fabio Di Giansante (Pioneer): la ricerca di titoli che staccano cedole è molto importante. Ma l’azienda deve remunerare i soci utilizzando gli utili e il cash flow, senza ricorrere a cessioni

La curva (dei flussi) sui fondi ad alto rendimento
Negli ultimi tre anni, gli investitori hanno messo in portafoglio questi strumenti, che hanno assunto un ruolo strategico in un contesto di tassi di interesse ai minimi.

Venerdì 21 novembre
Alte cedole emergenti
Le obbligazioni dei mercati in via di sviluppo offrono buoni rendimenti, ma le tensioni geopolitiche inducono alla prudenza.

Come costruire un portafoglio high dividend
Morningstar ha elaborato una strategia che mira a massimizzare il rendimento assoluto grazie ad uno yield superiore a quello di mercato puntando su titoli che presentano un solido modello di business e interessanti prospettive di crescita della cedola. Ecco come funziona.

Leggi gli articoli della precedente Settimana Speciale dedicata agli investimenti sui mercati azionari internazionali. 

 

 

Pensi di essere un genio degli investimenti? Clicca qui e provalo con il quiz di Morningstar Investing Mastermind

Info autore Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia