Come scegliere un ETF sui titoli di Stato

Per José Garcia-Zarate (Morningstar), gli ETF sono un veicolo ideale e a basso costo per accedere al mercato dei bond governativi. Ecco i fondi che preferisce.

Sara Silano 21/02/2024 | 09:14
Facebook Twitter LinkedIn

 

 

I titoli di Stato stanno tornando nei portafogli degli investitori e sempre più spesso ciò avviene attraverso gli ETF. Oggi, sono in compagnia di José Garcia-Zarate, Direttore Associato della Ricerca sulle Strategie Passive di Morningstar, per parlare dell'investimento in titoli di Stato con gli ETF.

Sara Silano: José, grazie per essere qui oggi. Quali sono i pro e i contro dell'investimento in titoli di Stato con gli ETF?

José Garcia Zarate: Ititoli di Stato sono tipicamente utilizzati come elementi fondamentali in un portafoglio. Ciò significa, in sostanza, che l’investitore li tiene a lungo. Da questo punto di vista, tenere sotto controllo i costi è il fattore cruciale che rende gli ETF un veicolo ideale per accedere al mercato. Inoltre, direi che i titoli di Stato, in particolare quelli dei mercati sviluppati, sono molto liquidi e facili da replicare. I gestori attivi hanno poche opportunità di offrire valore, un valore significativo, per periodi prolungati. Questo ha reso i veicoli passivi come gli ETF l'opzione privilegiata per gli investitori.

Credo che il potenziale svantaggio dell'utilizzo di un ETF sia che, poiché segue un indice, non offre la flessibilità di adattarsi alle variazioni a breve termine dei mercati. Ma direi che questo è un problema più che altro se si ha un orizzonte di investimento a breve termine. Nel lungo periodo, invece, la considerazione dei costi entra nell'equazione e gli ETF sono davvero l'opzione migliore.

Silano: Come possiamo selezionare i migliori ETF sui titoli di Stato?

Garcia-Zarate: Il processo di selezione di un fondo indicizzato deve sempre, e sottolineo sempre, partire dall'indice, perché l'indice rappresenta la proposta di investimento che si intende acquistare. Quindi, direi che se si investe a lungo termine, è più probabile che servano indici che coprono l'intero spettro di scadenze e tutti i Paesi emittenti di una certa area, ad esempio dell'Eurozona, perché la diversificazione aiuterà a minimizzare i rischi principali dell'investimento in obbligazioni, che sono il rischio di tasso d'interesse e il rischio di credito degli emittenti. Ma anche se si investe a breve termine come allocazione tattica per una durata specifica o altro, il processo di selezione è sempre lo stesso. Bisogna sempre iniziare a capire l'indice, perché questa è la proposta di investimento.

Una volta che si è soddisfatti dell'indice, si possono studiare gli aspetti specifici degli ETF stessi: come replicano la performance dell'indice, se il luogo dove è domiciliato l'ETF è adatto alle proprie esigenze e, soprattutto, i costi di acquisto e di mantenimento dell'ETF all'interno del portafoglio.

Silano: Infine, quali sono i tre ETF obbligazionari governativi in euro che ti piacciono di più?

Garcia-Zarate: Abbiamo una visione molto favorevole degli ETF che coprono l'intero spettro di scadenze di tutti i Paesi emittenti dell'Eurozona. E questo è fondamentalmente per gli investitori che cercano, come ho detto, un elemento core di lungo termine per i loro portafogli. Molti di questi ETF hanno il Morningstar Medalist Rating pari a Gold. Ad esempio, abbiamo l'iShares Core € Govt Bond ETF (IE00B4WXJJ64), che è il più grande della categoria e che applica una tariffa di 9 punti base. Sempre con 9 punti base, abbiamo l'Xtrackers Eurozone Government bond ETF (LU0643975591). Se volete qualcosa di leggermente più economico, abbiamo un ETF di Vanguard (IE00BZ163H91) e un altro di Amundi (LU1931975152). Quello di Vanguard applica una commissione di 7 punti base, mentre quello di Amundi ne applica solo 5. Quindi, ve ne sto dando quattro invece di tre. Ma è per significare che gli investitori hanno un'ampia scelta in questo mercato. E come ho detto, tutti hanno un Morningstar Medalist Rating di Gold. Quindi, abbiamo un'alta opinione di loro.

Silano: José, grazie mille per essere venuto qui oggi. Per Morningstar, sono Sara Silano.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Amundi IS Prime Euro Govies ETF DR EUR17,25 EUR0,02Rating
iShares Core € Govt Bond ETF EUR Dist EUR111,08 EUR-0,04Rating
Vanguard EUR Euroz Gov Bd UCITS ETF EUR22,49 EUR0,00Rating
Xtrackers Eurz Govt Bd ETF 1D173,04 EUR0,26Rating

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures