Si avvisano gli utenti che al momento stiamo riscontrando dei problemi nella fase di registrazione ai servizi Premium e che è in corso la manutenzione ordinaria della sezione Portfolio. I due servizi torneranno operativi il prima possibile. Grazie per la pazienza.

Bollettino ETF N.10 del 27 set – 24 ott 2022

In breve, le ultime novità nell'industria degli Exchange traded fund.

Morningstar 24/10/2022 | 09:28
Facebook Twitter LinkedIn

Invesco ha ampliato la propria offerta di titoli di stato con il lancio (in data 19 ottobre) di Invesco US Treasury Bond 10+ Year UCITS ETF. Il nuovo ETF Invesco punta a replicare la performance di Bloomberg US Long Treasury Index. L'indice misura la performance del debito nominale a tasso fisso denominato in USD emesso dal Tesoro USA con scadenze superiori a 10 anni. Sono esclusi i titoli di stato, le obbligazioni indicizzate all'inflazione, le obbligazioni a tasso fluttuante e le obbligazioni con stripping di cedola. L’indice è ribilanciato mensilmente con distribuzione di cedola trimestrale. “Si tratta di un'opzione particolarmente allettante considerando gli attuali livelli di volatilità del mercato e di incertezza riguardo alle politiche della Federal Reserve. L'ETF ha costi più bassi di qualunque prodotto concorrente in Europa, con spese correnti annue dello 0,06%”, si legge nel comunicato stampa.

HANetf, la prima piattaforma europea white-label di ETF ed ETC, ha annunciato il 19 ottobre l’ingresso nel team italiano di Fabio Massellani nel ruolo di Sales Associate. Fabio Messellani affiancherà la Head of Sales per l’Italia, Annacarla Dellepiane, nella promozione dell’ampia gamma di prodotti quotati sulle principali Borse europee, sostenendo la crescita e lo sviluppo del business in Italia, mercato ritenuto strategico da HANetf.

Vanguard ha quotato lo scorso 13 ottobre su Borsa Italiana due nuovi ETF ESG. Si tratta di Vanguard ESG Emerging Markets All Cap UCITS ETF e di Vanguard ESG Developed Asia Pacific All Cap UCITS ETF, entrambi concepiti come componenti core nella costruzione di portafogli sostenibili allineati a criteri ESG. Il Vanguard ESG Emerging Markets All Cap UCITS ETF replica l'indice FTSE Emerging All Cap Choice Index e ha un costo complessivo ("OCF") dello 0,24%. Il Vanguard ESG Developed Asia Pacific All Cap UCITS ETF replica l'indice FTSE Developed Asia Pacific All Cap Choice Index e ha un costo complessivo ("OCF") dello 0,17%. “I fondi ESG di Vanguard basati su criteri di esclusione replicano benchmark comunemente utilizzati derivati da indici a capitalizzazione di mercato, sviluppati da provider indipendenti, offrendo così un'esposizione ponderata a società a grande, media e piccola capitalizzazione nei diversi mercati di riferimento. I benchmark provider di Vanguard applicano criteri di selezione trasparenti per evitare o per limitare l'esposizione a determinati settori che per alcuni investitori sono fonte di preoccupazione, come le armi, il tabacco o i combustibili fossili”, si legge nel comunicato.

21Shares, società con sede a Zurigo, leader negli ETP sulle criptovalute e sussidiaria di 21.co, ha annunciato il 12 ottobre il suo ingresso ufficiale in Medio Oriente, attraverso la quotazione del suo 21Shares Bitcoin ETP (Ticker: ABTC) – primo ETP al mondo totalmente collateralizzato sul Bitcoin (BTC) – su Nasdaq Dubai.

Lo scorso 10 ottobre Fineco Asset Management, società irlandese di gestione del risparmio interamente partecipata da FinecoBank, ha annunciato la quotazione su Borsa Italiana dei suoi primi 11 ETF. Il Gruppo Fineco diventa così il primo emittente italiano di Exchange Traded Funds. Il team di Fineco Asset Management ha sviluppato internamente 6 ETF azionari e 5 obbligazionari: di questi, 8 sono classificati tra i prodotti a norma dell’articolo 8 SFDR, ovvero promuovono, tra le altre, caratteristiche di sostenibilità ambientale o sociale, o una combinazione tra le due.

La società di gestione VanEck ha quotato il 5 ottobre il VanEck Genomics and Healthcare Innovators UCITS ETF sulla Borsa Italiana. Il nuovo ETF, classificato come Articolo 9 in base alla disciplina SFDR, consente agli investitori di investire in una combinazione di due dei temi più importanti del settore sanitario: genomica e digitalizzazione. L'ETF segue l'indice MVIS Global Future Healthcare ESG, che replica la performance delle società che contribuiscono alle applicazioni genetiche e/o digitali nell'assistenza sanitaria, ampliando la famiglia di ETF tematici che VanEck offre in Europa. Dal lancio, possono essere incluse nell'indice le società che generano almeno il 50% del proprio fatturato nelle seguenti aree: Terapie sanitarie basate sulla modifica mirata del codice genetico delle cellule o sull'utilizzo di mRNA; Piattaforme tecnologiche che consentono lo sviluppo di terapie sanitarie basate sulla genetica; Apparecchiature o servizi di laboratorio utilizzati per testare, codificare o sviluppare terapie sanitarie basate sulla genetica; Software utilizzato per agevolare le consultazioni mediche online; Farmacie online; Software per la gestione degli studi medici e/o delle cartelle cliniche dei pazienti; Dispositivi medici ambulatoriali IoT.

Societe Generale, banca attiva in Italia da oltre 20 anni con strumenti disponibili su SeDeX, EuroTLX e ETFPlus,amplia la gamma di SG ETC/ETN quotati sull’ETFPlus con l’emissione di 10 nuovi strumenti a leva fissa su materie prime, obbligazioni e indici azionari. In particolare, l’ampliamento della gamma rende più ricca l’offerta sulle materie primefornendo agli investitori la possibilità di prendere posizione su Petrolio WTI Future e su Petrolio Brent Future con 2 nuovi ETC a Leva Fissa Short -2x e su Natural Gas Future con due strumenti a Leva Fissa Short -1x e -2x. A questi, si aggiungono un nuovo strumento a Leva Fissa Short -1x su VIX Future e due Leva Fissa Long e Short ±3x sull’indice azionario NASDAQ 100 Total Return. Infine, entrano nella gamma degli ETC/ETN di Societe Generale anche tre nuovi strumenti che consentono di investire sui future legati a titoli di stato: un Leva Fissa Short -1x su BTP Future e due Leva Fissa Long e Short ±5x sul OAT Future.

ETC Group, emittente globale di Exchange Traded Products (ETP), specializzata nell’esposizione sugli asset digitali, ha siglato un accordo con Directa SIM, pioniere del trading online, per la distribuzione dei suoi prodotti in Italia. Alla luce di tale accordo, i clienti di Directa SIM potranno negoziare gratuitamente l’intera gamma prodotto firmata ETC Group per operazioni di acquisto di controvalore minimo di 500 euro, fino al 31 ottobre 2022. Dal 1° novembre la soglia minima passerà a 1.000 euro. L’accordo agevolerà, per gli investitori italiani, l’approccio alle criptovalute, asset digitali e blockchain, che stanno trasformando il nostro mondo.

BG SAXO ha siglato lo scorso 3 ottobre un accordo di collaborazione con iShares (BlackRock), WisdomTree, 21Shares: ogni cliente che effettuerà operazioni di acquisto su alcuni degli ETF, ETC ed ETN offerti dai partner della SIM, riceverà fino a 300 euro di Trading Bonus. La promozione prevede che il Trading Bonus, ottenuto investendo in questi strumenti finanziari offerti da iShares (BlackRock), WisdomTree, 21Shares, potrà essere utilizzato per qualsiasi successiva operazione di trading su tutti gli altri strumenti disponibili sulle piattaforme BG SAXO, ad eccezione dei CFD.

Amundi, primo asset manager europeo, ha comunicato il 29 settembre che la propria gamma di ETF è stata selezionata da Euclidea per il lancio di Future Economy, una nuova soluzione di investimento proposta dalla SIM. Future Economy è composta da due linee di gestione, una azionaria e una obbligazionaria (Future Economy Equity e Future Economy Bond) che applicano una strategia con al centro le tematiche ambientali, sociali e di governance, sempre più importanti nella costruzione del portafoglio per tutte le tipologie di investitori.

BlackRock ha lanciato in data 29 settembre un ETF che consente alla clientela europea di ottenere un'esposizione a una serie di società coinvolte nello sviluppo, nell'innovazione e nell'utilizzo delle tecnologie blockchain e cripto. L'iShares Blockchain Technology UCITS ETF [BLKC] seguirà l'indice NYSE® FactSet® Global Blockchain Technologies Capped. BLKC, che comprende 35 società globali dei mercati sviluppati ed emergenti con un'esposizione del 75% alle aziende la cui attività principale è legata alla blockchain, come i miners di criptovalute e gli exchange, e una del 25% alle realtà che supportano l'ecosistema blockchain, come le società di pagamenti e di semiconduttori.

Legal & General Investment Management (LGIM), ha annunciato lo scorso 27 settembre il rafforzamento del suo team italiano con tre nuovi ingressi: quello di Valentina Valdameri, Senior Business Development Manager; di Paolo Sarti, Sales Executive a supporto del team di sales e di Elena Caturano, Office manager e Marketing Support. Inoltre, comunica anche lo spostamento dei suoi uffici in una nuova sede nel centro di Milano, in Piazza della Repubblica 3.Le tre posizioni sono state create dalla società in relazione al suo continuo percorso di internazionalizzazione e sono parte dell’ambiziosa strategia di crescita di LGIM in Europa, che mira a espandere la sua presenza in tutto il continente”, si legge nel comunicato stampa.

WisdomTree, sponsor di prodotti ETP (exchange-traded product), ha lanciato lo scorso 27 settembre il WisdomTree Global Automotive Innovators UCITS ETF (WCAR). Quotato su Börse Xetra e Borsa Italiana, WCAR intende replicare il prezzo e la performance di rendimento, al lordo di commissioni e spese, dell’indice WisdomTree Berylls LeanVal Global Automotive Innovators NTR (l’"Indice") e ha un TER dello 0,45%. WCAR è stato quotato sulla Borsa di Londra il 28 settembre 2022.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Morningstar