Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Il gestore di fondi in Italia si chiama Francesco

GIORNATA MONDIALE DELLA DONNA 2022. Oltre il 72% dei fondi domiciliati in Italia è guidato da un uomo. Nei team misti prevale la componente maschile. Gli asset “in rosa” sono meno del 10%.

Sara Silano 07/03/2022 | 10:00
Facebook Twitter LinkedIn

I fondi gestiti da donne sono poco più di quelli con un manager di nome Francesco

Tra i fondi domiciliati in Italia, 80 sono gestiti da un manager che si chiama “Francesco”, quasi quanti sono tutti i comparti guidati dalle donne (82). Tra questi ultimi, il nome più ricorrente è Maria, che si ritrova in 28 casi.

A rivelarlo è un’analisi Morningstar su 864 strategie per le quali è disponibile il nome del gestore su un totale di 1.184 basate in Italia. In tutto i fondi gestiti da uomini sono 624, pari a oltre il 72%, mentre quelli di cui sono responsabili le donne non arrivano al 10%. I rimanenti sono affidati a team misti, dove spesso domina la componente maschile.

Oltre il 70% dei fondi italiani è gestito da uomini

In termini patrimoniali, il quadro non cambia molto. Quasi il 70% degli asset del campione esaminato, pari a 113,03 miliardi di euro fa capo a un gestore-uomo, mentre meno del 10% (16,14 miliardi) a una donna. Infine, poco più del 20% è affidato a team misti. In totale, le masse censite sono state pari a 161,93 miliardi di euro, per le quali si aveva visibilità sul nome del fund manager.

Gran parte del patrimonio dei fondi italiani è gestito da uomini

Un’analisi analoga, realizzata l’anno scorso in diversi Paesi europei, era giunta a conclusioni simili per il Regno Unito, la Francia, la Germania e la Spagna, anche se quest’ultima aveva un numero di donne-gestori significativamente più alto.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

L'analisi è stata effettuata con la piattaforma Morningstar Direct.

Clicca qui per conoscere le sue funzionalità.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia