2 consumer per un portafoglio azionario Europa

ABI InBev e JDE Peets, dicono gli analisti di Morningstar, hanno business di qualità e sono scambiate sul mercato a tassi di sconto interessanti.

Francesco Lavecchia 23/11/2021 | 11:53
Facebook Twitter LinkedIn

idee di investimento

Titolo: AB InBev
Isin: BE0974293251
Rating Morningstar: 5 Stelle 

Dopo un 2020 difficile, in cui il titolo ha registrato un passivo del 20%, e un 2021 fin qui deludente, in cui ha perso di circa il 9% (in euro al 19 novembre), AB InBev viene scambiata a un tasso di sconto superiore al 30% rispetto al fair value di 76 euro (report aggiornato all’uno novembre 2021).

Gli analisti di Morningstar riconducono lo scetticismo del mercato all’elevato livello di indebitamento dell’azienda, salito in maniera significativa dopo l’acquisizione di SABMiller nel 2016, ma si aspettano che nei prossimi quattro anni ABI sarà in grado di ridurre in maniera importante l’ammontare delle sue passività e mantenere una redditività superiore alla media. “Nonostante la crescita del segmento delle birre artigianali stia danneggiando i suoi volumi di vendita nei mercati sviluppati, il gruppo belga può contare su un vantaggio di costo rispetto ai competitor, su un portafoglio marchi di alto valore e su un grado di diversificazione geografica superiore alle altre aziende del settore. ABI ha un vantaggio di costo insormontabile in più mercati dell’Africa, mentre la sua posizione da monopolista in America Latina le garantisce margini di profitto migliori rispetto alla media dei produttori di birra. Nei prossimi cinque anni ci aspettiamo una crescita media del reddito operativo del 15% che dovrebbe contribuire a ridurre anche il rapporto Debito/Ebitda”, dice Philip Gorham analista azionario di Morningstar.

 

Titolo: JDE Peets
Isin: NL0014332678
Rating Morningstar: 4 Stelle 

JDE Peets è leader assoluto nell'industria del caffè e del tè: è il primo al mondo per fatturato, è presente in più di 100 paesi sviluppati ed emergenti e ha un portafoglio che colta oltre 50 marchi. Gli analisti di Morningstar riconoscono all'azienda olandese un Economic moat nella misura di Medio per via della forza dei suoi brand e di un forte vantaggio di costo che riesce a far valere sui propri competitor. “L'esposizione di JDE Peets al caffè e al tè è in sintonia con le ultime tendenze dei consumatori. Inoltre, date le sue dimensioni, riteniamo che possa essere una delle protagoniste nel processo di consolidamento del settore del caffè. Il recente rally dei prezzi delle materie prime ha pesato sul prezzo delle sue azioni, ma pensiamo che JDE Peets sarà in grado di trasferire il peso dell'inflazione sul consumatore finale senza troppe conseguenze sui margini di profitto”. Negli ultimi 12 mesi il titolo ha ceduto oltre il 20% (in euro al 19 novembre 2021) e ora è scambiato a un tasso di sconto del 30% rispetto al fair value di 36,50 euro (report aggiornato al 27 agosto 2021).

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della categoria Azioni Analisi e Strategie

Clicca qui

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Anheuser-Busch InBev SA/NV51,19 EUR-5,81Rating
JDE Peets NV Ordinary Shares25,03 EUR-1,88Rating

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy