Il Morningstar rating per i singoli Paesi europei nel primo trimestre 2020

L’Italia sale di un gradino al 15esimo posto. Al top si colloca la Svizzera, che manda in seconda posizione l’Olanda.

Sara Silano 04/05/2020 | 10:54
Facebook Twitter LinkedIn

Piccolo salto in avanti per i fondi italiani all’interno della classifica dei Morningstar rating per singoli Paesi europei (in tutto i mercati esaminati sono 20). Passano, infatti dal 16esimo posto di fine 2019 al 15esimo del 31 marzo 2020. A dirlo è l’ultimo Morningstar rating analysis of European investment funds, lo studio curato da Thomas Furuseth e Ali Masarwah, che rappresenta una valutazione quantitativa del rendimento aggiustato per il rischio dell’universo dei fondi ed Etf (Exchange traded fund) domiciliati nel Vecchio continente.

Il rating medio equi-ponderato dei fondi italiani è di 2,84 stelle (era di 2,78 stelle a fine 2019). La percentuale di asset in comparti a 4 o 5 stelle sale dal 28 al 35%. In termini asset-weighted, il giudizio complessivo è di 3,17 stelle, con i bilanciati che si collocano al di sopra, mentre gli azionari e gli obbligazionari sono al di sotto.

Al primo posto sale la Svizzera con 3,58 stelle di rating equi-ponderato e il 69% del patrimonio in fondi con i giudizi migliori. La Confederazione elvetica prende il posto dell’Olanda che è seconda con un rating medio equi-ponderato di 3,48 stelle, in calo rispetto al trimestre precedente, e ha il 71% degli asset in comparti a 4 o 5 stelle. Terza è la Danimarca con una valutazione equal-weighted di 3,44 stelle.

L’Irlanda e il Lussemburgo, dove sono domiciliati molti comparti cross-border venduti anche in Italia, sono rispettivamente settima e decimo. La prima ha il 64% di asset in comparti con i rating più alti; il secondo il 56%. Agli ultimi posti figurano Liechtenstein e Spagna.

I calcoli sono fatti sugli asset con Star rating per cui sono esclusi tutti i fondi in categorie che non ricevono questa valutazione. Nell’universo italiano, gli obbligazionari e i bilanciati a scadenza sono i principali assenti.

La tabella mostra le valutazioni dei singoli Paesi, ordinate in base al rating equi-ponderato.

I Morningstar rating per i singoli Paesi europei, ordinati in base al rating equal-weighted

I Morningstar rating per i singoli Paesi europei, ordinati in base al rating equal-weighted

Fonte: Morningstar. Dati al 31 marzo 2020.

Leggi la sintesi in italiano della metodologia.


 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Il report completo è disponibile sulla piattaforma Morningstar Cloud.

Clicca qui per conoscere le sue funzionalità.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

© Copyright 2023 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures