Investire in Germania con 3 titoli 5 stelle

Bayer, Bmw e Daimler hanno registrato performance negative negli ultimi mesi e ora sono scambiati a tassi di sconto elevati rispetto al fair value.

Francesco Lavecchia 28/05/2019 | 14:37

C’è del valore nella Borsa di Francoforte. Dopo un pessimo 2018, in cui l’indice Morningstar Germany ha ceduto il 20% circa, il mercato azionario tedesco ha recuperato solo in parte il terreno perso e continuano a esserci interessanti occasioni di investimento come Bayer, Bmw e Daimler, valutati con un rating Morningstar di cinque stelle.

Bayer non teme le sentenze
Negli ultimi 12 mesi Bayer ha quasi dimezzato il valore della sua capitalizzazione di mercato sotto i colpi di ben tre sentenze di risarcimento danni, ma gli analisti sono fiduciosi che il danno economico per il gruppo farmaceutico sarà inferiore a quello ipotizzato dal mercato. “Bayer è ricorsa in appello dopo la condanna da parte della Corte di San Francisco a risarcire 2 miliardi di danni a causa del provato nesso di causalità tra l’utilizzo del diserbante Roundup e il cancro e ci aspettiamo che il giudizio di secondo grado sia più favorevole. L’azienda ha diverse questioni giudiziarie aperte e la nostra stima del fair value tiene conto dei possibili costi legali futuri, ma il mercato a nostro avviso è troppo pessimista e sconta il titolo del 50% rispetto alla nostra valutazione di 108 euro”, dice Damien Conover analista azionario di Morningstar (report aggiornato al 14 maggio 2019). 

BMW, il mercato sottostima la profittabilità di lungo periodo
I dati dell’ultima trimestrale di BMW sono stati deludenti, ma il mercato sottostima la profittabilità del gruppo automobilistico e al momento il titolo è scambiato a un tasso di sconto del 45% rispetto al fair value di 118 euro (report aggiornato al 7 maggio 2019).

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies