Il mercato sconta il tabacco

Il calo dei volumi di vendita ha alimentato il pessimismo degli investitori sulle prospettive del settore. Ma, secondo gli analisti di Morningstar, la redditività resta alta e non mancano i titoli in grado di creare rendimento.

Francesco Lavecchia 09/10/2018 | 14:22

Le sigarette sono fuori moda? In Borsa parrebbe di sì, guardando le performance delle grandi corporation del tabacco che, da gennaio, hanno perso quasi il 20% della loro capitalizzazione (in euro al 3 ottobre 2018). Il comparto sta attraversando una fase di grande trasformazione che rischia di modificare i rapporti di forza all’interno del settore. Ma, secondo gli analisti di Morningstar, il mercato sembra essere troppo pessimista.

“Anche dopo il debutto delle sigarette di nuova generazione eravamo convinti che le aziende sarebbero state in grado di trasferire la forza dei proprio brand ai nuovi prodotti, ma gli ultimi dati ci dimostrano che il crescente numero di alternative fornite ai consumatori sta avendo l’effetto di svalutare il valore dei marchi e quindi di erodere la posizione di vantaggio di molte big del settore. Inoltre, il calo dei volumi di vendita riduce le economie di scala e dunque la redditività del capitale delle aziende”, dice Philip Gorham analista azionario di Morningstar. 

Perché essere ottimisti
“Nonostante le prospettive del settore non siano rosee, siamo però convinti nel confermare il rating Wide Moat (vantaggio competitivo ampio) per le big del settore come British American Tobacco, Imperial Brands, Philip Morris e Japan Tobacco. I margini di profitto delle due società potrebbero registrare una contrazione ma la redditività del capitale si manterrà in eccesso rispetto al costo dello stesso. Il prezzo delle sigarette continua a viaggiare su livelli elevati e ci sono molti mercati in cui ci si aspetta un ulteriore rialzo. Cosa che più che compenserebbe la flessione dei volumi di vendita”.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
British American Tobacco PLC2.554,50 GBX0,18
Imperial Brands PLC1.288,32 GBX0,65
Japan Tobacco Inc1.990,50 JPY-0,28
Philip Morris International Inc77,10 USD0,74

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies