Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Pioneer, giudizio neutrale per l’azionario europeo

Le incertezze sugli assetti del team di gestione post-fusione con Amundi inducono gli analisti di Morningstar alla cautela. Riconfermato il Bronze per lo Strategic Income.

Sara Silano 15/02/2017 | 10:06
Facebook Twitter LinkedIn

Escono dal processo di revisione i fondi Pioneer Euroland equity, European potential, Top European players e Strategic Income, dopo che gli analisti di Morningstar avevano sospeso il rating lo scorso dicembre, in seguito all’annuncio delle nozze tra la sgr del gruppo Unicredit e Amundi.

I Neutral
I primi tre ottengono il giudizio Neutral. Come spiega Francesco Paganelli del gruppo di ricerca sui fondi, la gamma di azionari Europa attuale ha “grandi meriti”, ma ci sono incertezze su quali saranno gli assetti futuri dei team di gestori, oltre che sui processi di investimento, la sede di lavoro, le politiche per tenere i talenti e la struttura di incentivi. L’equity del Vecchio continente, infatti, appare una delle aree di sovrapposizione tra le due società. Proprio l’incertezza sui piani futuri induce gli analisti di Morningstar ad essere prudenti, anche se finora non ci sono stati cambiamenti nelle strategie dei tre fondi.

Ancora Bronze
Viene riconfermato, invece, il rating Bronze per Pioneer Strategic Income, gestito dal team statunitense guidato da Ken Taubes, che da sempre ha adottato un approccio orientato al valore, producendo solidi risultati per gli investitori. Per gli analisti di Morningstar, le attività della struttura americana di Pioneer non subiranno grandi cambiamenti nelle operazioni quotidiane in seguito alle future nozze con Amundi. “Per questo, manteniamo un giudizio positivo sulla gestione e la strategia”, conclude Shannon Kirwin.

Gli Analyst Rating sono stati aggiornati l’8 e 9 febbraio 2017.

Per approfondimenti sulla nostra metodologia di analisi e rating sui fondi, clicca qui.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia