Fondi obbligazionari pigliatutto

MORNINGSTAR ASSET FLOW REPORT. Ad aprile, sono stati i preferiti dagli investitori europei. Tra le categorie con flussi più elevati c’è quella dei prodotti a cedola e scadenza. Per contro, gli azionari non risollevano la testa.

Sara Silano e Matias Möttölä 01/06/2016 | 14:32
Facebook Twitter LinkedIn

E’ stata di 20,2 miliardi di euro la raccolta netta dei fondi obbligazionari in Europa ad aprile, quasi doppia rispetto a marzo e migliore risultato del mese tra le asset class monitorate da Morningstar. Il reddito fisso si è lasciato alle spalle un anno di riscatti ed è tornato protagonista nei portafogli degli investitori.

La svolta è avvenuta a marzo, dopo che la Banca centrale europea ha annunciato l’intenzione di voler comprare corporate bond non finanziari per stimolare l’economia, nell’ambito del più ampio programma di acquisto di titoli governativi, asset-backed securities e covered bond. I primi beneficiari sono stati i fondi specializzati sulle emissioni societarie in euro, dal momento che il portafoglio è composto principalmente da titoli investment grade. Tuttavia, ad aprile, c’è stato un altro colpo di scena, con i fondi high yield in dollari che hanno ricevuto il più alto numero di sottoscrizioni (+3,82 miliardi netti). Il restringimento degli spread dei corporate bond rispetto ai titoli considerati privi di rischio, che ha interessato soprattutto le compagnie energetiche, ha contribuito a un ritorno di fiamma per questa asset class, fortemente penalizzata nel 2015. Un altro fattore importante è stato il successo di UBS nel lancio di un comparto specializzato sulle emissioni ad alto rendimento, il Multi Manager Access II – High yield.

Flussi netti per categorie Morningstar aprile 2016

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
ASSII-Gb AbRt Str A Acc EUR11,93 EUR-0,26Rating

Info autore

Sara Silano e Matias Möttölä  Sara Silano è caporedattore di Morningstar in Italia. Matias Möttölä è fund analyst di Morningstar EMEA.

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies