Natixis IF Loomis Sayles Multisector income, ancora gold

IL FONDO DELLA SETTIMANA. I gestori hanno provato di saper creare valore nel tempo, ma il profilo di rischio è elevato, come ha dimostrato la performance del 2015.

Sara Silano 04/05/2016 | 11:41
Facebook Twitter LinkedIn

Gli analisti di Morningstar confermano la medaglia d’oro per Natixis IF Loomis Sayles Multisector income, riconoscendo l’esperienza e le capacità del team di gestione, composto da Dan Fuss, Elaine Stokes e Matt Eagan. Avvertono, però, che è un fondo per investitori con nervi saldi, considerato il suo elevato profilo di rischio. Le significative posizioni in high yield, debito non in dollari e ad alcune azioni possono infatti esporre a perdite elevate.

2015 ad alta tensione
Il 2015 ne è stato una prova. Nonostante il team abbia assunto un approccio più prudente da metà 2014, inserendo in portafoglio titoli di stato americani a breve scadenza, il comparto è stato penalizzato dall’esposizione agli high yield che hanno sofferto forti perdite nel 2015 a causa soprattutto del comparto energetico. Inoltre, la quota del 30% in debito non in dollari all’inizio dell’anno scorso ha determinato perdite a fronte dell’apprezzamento della divisa statunitense.

I gestori, tuttavia, hanno dimostrato di saper creare valore nel tempo: il rendimento a dieci anni annualizzato è del 5,45% (a fine marzo 2016), risultato superiore alla media di categoria. Morningstar classifica il fondo come Obbligazionario flessibile USD, ma gli investitori devono essere consapevoli del fatto che ha una correlazione con il mercato azionario maggiore dei concorrenti. Per le sue caratteristiche è adatto a rivestire un ruolo di supporto nel portafoglio.

Leggi la scheda del fondo.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia