Benvenuti sul nuovo sito Morningstar.it! Scopri quali sono i cambiamenti e come le nuove funzionalità ti possono aiutare ad avere successo negli investimenti.

Bollettino Etf N.1 del 3 febbraio - 2 marzo 2015

In breve, le ultime novità nell'industria degli Etf.

Azzurra Zaglio 05/02/2015 | 18:00

UBS Global Asset Management lancia anche la versione hedged del primo Etf multi-asset quotato su Borsa Italiana con il quale sei mesi fa inaugurò il segmento degli Etf Attivi. Con UBS ETF (IE) MAP Balanced 7 SF Ucits Etf (EUR) A-acc rende disponibile la strategia proprietaria MAP anche con la copertura dal rischio di cambio. Questo Etf infatti comporta presenta una componente di rischio valutario poichè investe in un portafoglio bilanciato che si espone anche all'indice azionario S&P 500, ai treasury americani e alle commodity tramite l'UBS Bloomberg CMCI Commodities Index, espresso in dollari. 

Amundi avvia la quotazione su Borsa Italiana di due nuovi Etf, unici nel loro genere. AMUNDI ETF FLOATING RATE EURO CORPORATE 1-3 Ucits Etf è infatti il primo prodotto in Europa a consentire di esporsi alle obbligazioni a tasso variabile. Il fondo replica l'indice Markit iBoxx Eur FRN IG 1-32 TR, le cui obbligazioni sono corporate bond investment grade a tasso variabile denominate in Euro e con una scadenza tra 1 e 3 anni. AMUNDI ETF JPX-NIKKEI 400 Ucits Etf EUR replica l’indice JPX-Nikkei 400 Total Net Return Index e vanta le commissioni più basse sul mercato per questa tipologia di strumento (0,18%). Il benchmark JPX-Nikkei 400 è un indice altamente innovativo che comprende società giapponesi quotate sia large sia mid cap, selezionate in termini di best practice sia per la governance sia per la creazione di valore per gli investitori.

Ossiam quota su Borsa Italiana un nuovo Exchange traded fund conforme alla normativa Ucits che replica lo Shiller Barclays CAPE Europe Sector Value Net TR Index. Ossiam Shiller Barclays CAPE Europe Sector Value TR Ucits Etf 1C (EUR) è il primo replicante basato sugli indici Shiller Barclays CAPE Sector, realizzati congiuntamente da Barclays e dal Professor Robert Shiller, che utilizzano il rapporto Cyclically Adjusted Price Earnings (CAPE) come fattore di valutazione in una strategia di rotazione settoriale. Ossiam prevede di lanciare, nel corso del 2015, ulteriori Etf basati su questi indici. Il rapporto CAPE è un metro di valutazione per la sopravvalutazione o sottovalutazione del mercato azionario, che compara il valore corrente di un portafoglio con i rendimenti complessivi adeguati per l’inflazione dei suoi componenti sulla media degli ultimi dieci anni, così da eliminare gli effetti dei cicli economici. Il Professor Shiller ha esteso il rapporto CAPE ai settori azionari e, in collaborazione con Barclays, ha progettato una strategia di selezione settoriale che impiega l’indicatore Relative CAPE, una versione normalizzata del coefficiente CAPE, integrata con un filtro di momentum. In questo modo si punta a evitare settori sopravvalutati e a eliminare potenziali “value traps”, cioè trappole del valore, creando un portafoglio settoriale con un orientamento al value che aiuta a selezionare i settori corretti nel momento più propizio. 

State Street Global Advisors (SSGA) presenta quattro nuovi Etf azionari advanced beta che replicano gli indici Msci Value Weighted. Spdr Msci Europe Value Weighted Ucits Etf, Spdr Msci Usa Value Weighted Ucits Etf, Spdr Msci Europe Small Cap Value Weighted Ucits Etf e Spdr Msci Usa Small Cap Value Weighted Ucits Etf sono quotati sullo Xetra della Borsa tedesca e adottano una metodologia che ripondera tutte le azioni degli indici tradizionali sulla base di quattro parametri finanziari (vendite, book value, earnings e cash earnings). Utilizzando questi parametri, gli indici si orientano verso i titoli con le caratteristiche di valutazione più basse. 

Source promuove Kevin Gant, James King e Stephen Crowe al ruolo di Managing Director, portando così il gruppo a nove posizioni di managing director complessive. Salgono di grado anche cinque professionisti del gruppo, di diverse aree di competenza, ricevendo l'upgrade a Executive Director, di cui uno Director e gli altri quattro Associate.

iShares lancia due nuovi Etf (Exchange traded fund) che offrono un'esposizione aderente al mercato obbligazionario corporate europeo e alle società statunitensi con in atto una strategia di buyback. iShares Euro Corporate Bond BBB-BB Ucits Etf è infatti il primo replicante in Europa che dà accesso specifico al segmento dei corporate bond con rating investment grade o sub-investment grade denominati in euro. iShares US Equity Buyback Achievers Ucits Etf invece investe in società quotate al Nasdaq o al New York Stock Exchange che hanno intrapreso un piano di buyback delle loro azioni. Le società inserite nell’indice devono avere acquistato azioni proprie per almeno il 5% del totale delle azioni emesse negli ultimi 12 mesi e dimostrare di avere stabilità finanziaria. Ad oggi i due fondi sono quotati a Londra e a Francoforte, ma sono registrati (e quindi disponibili agli investitori istituzionali) anche in Italia e in altri Paesi europei.

iShares, inoltre, rende disponibile anche in Italia la sua piattaforma Smart Beta con la quotazione in Borsa Italiana di 12 nuovi prodotti smart beta a replica fisica (di cui otto rientrano nella gamma Factor Etf e quattro in quella Minimum Volatility).

Lyxor Asset Management il primo Etf con copertura del tasso di cambio che replica l’indice JPX-Nikkei 400. Si tratta del Lyxor Ucits Etf JPX-Nikkei 400 Daily Hedged C-Eur quotato su Euronext Parigi che offre la copertura giornaliera del cambio yen/euro così da neutralizzare i rischi valutari per chi vuole esporsi all'azionariato nipponico. Il nuovo strumento presenta un Ter pari a 0,25% l'anno. Lyxor è primo anche sulla copertura del rischio di cambio sull'indice EuroStoxx50: lancia infatti due replicanti hedged nei confronti del dollaro e della sterlina, entrambi con un costo di gestione annuo dell'0,20%. Lyxor Ucits Etf EuroStoxx 50 Monthly Hedged C-USD e Lyxor Ucits Etf EuroStoxx 50 Monthly Hedged C-GBP sono quotati alla Borsa di Londra e forniscono una copertura del rischio di cambio mensile. 

Il bollettino Etf è aggiornato mensilmente e raccoglie tutte le novità dell'industria dei replicanti.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Azzurra Zaglio

Azzurra Zaglio  è Redattrice di Morningstar in Italia.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar