Benvenuti sul nuovo sito Morningstar.it! Scopri quali sono i cambiamenti e come le nuove funzionalità ti possono aiutare ad avere successo negli investimenti.

Morningstar, le azioni più seguite a settembre

Apple torna in testa alla classifica e scalza l'energia italiana. Le analisi Morningstar su Alibaba hanno fatto guadagnare posizioni al titolo. Reggono i finanziari, ma sono in coda.

Azzurra Zaglio 07/10/2014 | 14:34

Più di 1.120 click per Apple nell'ultimo mese dai lettori del sito Morningstar.it. C’è stato grande interesse per il titolo hi-tech che a settembre ha lasciato investitori e appassionati con il fiato sospeso durante il countdown per il lancio di due nuovi smartphone. L'attenzione sul gruppo è stata alimentata anche dall'annuncio sulla messa a punto di Apple Pay, un sistema di pagamento online, elogiato anche dal fondatore di Microsoft Bill Gates. 

Energia Made in Italy
La classifica continua con tre titoli italiani: l'interesse per Enel ed Eni non si è esaurito neppure a settembre quando sono state ridimensionate le ipotesi di una cessione di quote delle due aziende da parte del governo entro l'anno. Enel, inoltre, il mese scorso ha anche risentito dell'effetto di un'imminente Opv su un altro 17% di Endesa per fare salire il flottante al 25%.

Non si è spenta nemmeno Fiat. Il gruppo del Lingotto ha avuto i fari addosso per la fusione con Chrysler per la quale ha dovuto ottenere il consenso degli azionisti. La fusione dei due titoli e la nascita di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) è quindi cosa fatta e il nuovo gruppo debutterà in Borsa a New York e a Milano il 13 ottobre.

Alibaba sotto la lente
In vista della quotazione di Alibaba, gli analisti Morningstar hanno messo sotto analisi il titolo. La forchetta di prezzo stabilita dalla società per l'Ipo (66-68 dollari per azioni), secondo gli analisti di Morningstar era fin troppo prudente e stimava un fair value pari invece a 90 dollari Us. Ma il titolo va bene per chi ha una buona tolleranza al rischio e vuole esporsi ai consumi cinesi.

Recentemente, gli analisti hanno rivisto anche Lexicon Pharmaceutical, società biotech che sta portando a termine la fase di sviluppo di due innovativi farmaci nella cura del diabete e di una sindrome rara.

Cadono i finanziari
A settembre il segmento dei finanziari composto da Intesa Sanpaolo, Monte dei Paschi di Siena Unicredit è scivolato in fondo alla classifica. Fanalino di coda è Assicurazioni Generali: dopo l’ultima trimestrale gli analisti di Morningstar hanno rivisto al rialzo il prezzo obiettivo.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Apple Inc270,82 USD1,97
Banca Monte dei Paschi di Siena1,41 EUR0,50
ENEL Ente Nazionale per L'Energ Elet SPA6,78 EUR0,77
Eni SpA13,77 EUR0,92
Fiat Group SpA13,26 EUR0,06
Mediaset2,74 EUR2,01

Info autore

Azzurra Zaglio

Azzurra Zaglio  è Redattrice di Morningstar in Italia.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar