Morningstar Awards, ecco i vincitori

Assegnati i premi per l'eccellenza nella gestione dei fondi. Scopri chi sono. 

Azzurra Zaglio 23/05/2013 | 10:17
Facebook Twitter LinkedIn

Morningstar Italy, branch ha premiato l’eccellenza nella gestione dei fondi in occasione della settima edizione dei Morningstar Fund Awards, nell’elegante contesto del Grand Hotel di Rimini. Il connubio quest’anno è stato con l’eccellenza nel vincere e portare avanti sfide importanti umane e sportive, incarnate dall’ospite d’onore della serata, Alex Zanardi.

Di fronte a circa 250 persone, panorama dell’intero mondo del risparmio gestito, sono stati consegnati 13 riconoscimenti ai gestori (sette azionari e sei obbligazionari) e 5 alle società di gestione, che hanno saputo distinguersi e creare valore nel corso del 2012, anno positivo per i mercati finanziari, ma caratterizzato da un quadro macro economico difficile e dall’instabilità politica.

I vincitori
Tra le categorie azionarie, i premi sono stati attribuiti a Mediolanum Flessibile Italia, tra i fondi specializzati sul mercato italiano, Allianz RCM Euroland Equity Growth per gli Azionari Eurozona, Comgest Growth Europe, tra i comparti che investono inEuropa, Vontobel US Value Equity B per la categoria Usa, Vontobel Global Value Equity B tra gli internazionali, Aberdeen Global Asian Smaller Cos e Aberdeen Global Emerging Markets Small Companies rispettivamente per i mercati asiatici ed emergenti.

Tra le categorie obbligazionarie, i riconoscimenti sono andati a db x-trackers II iBoxx Eur Sovereign 15+, come miglior fondo obbligazionario governativo euro, Invesco Euro Corporate Bond Fund e HSBC GIF Euro Bond A rispettivamente tra gli obbligazionari specializzati in emissioni societarie e diversificate europee, Templeton Global Total Return A per il comparto del reddito fisso globale, HSBC GIF Euro High Yield Bond A tra i fondi specializzati in titoli ad alto rendimento e Dexia Bonds Emerging Markets C tra quelli obbligazionari mercati emergenti.

 Morningstar ha assegnato un premio anche a quelle Sgr che hanno brillato per rendimento e offerta di strumenti. Cinque riconoscimenti distinguendo tra società azionarie, obbligazionarie, multi-asset e tra large (con un minimo di 20 fondi venduti in Italia coperti dal Rating Morningstar) e specializzate (5 fondi almeno). Ad Aberdeen è andato quello per migliore società azionaria large, mentre Oddo Asset Management ha vinto come azionaria specializzata. In campo obbligazionario, hanno ottenuto il premio PIMCO e db x-trackers, la prima tra quelle large e la seconda tra le specializzate. Nel 2012 la migliore società multi-asset è stata Threadneedle, confermandosi tale per la seconda volta consecutiva.

La metodologia
Eccellenza nella gestione, controllo del rischio e trasparenza informativa al mercato sono da sei anni i fondamenti di questa premiazione, il Morningstar Fund Awards, la più prestigiosa per i fondi comuni di investimento. Possono concorrere tutti i fondi e gli Etf (Exchange traded fund) venduti in Italia agli investitori privati. Si escludono i fondi chiusi, i fondi assicurativi e quelli dalla dimensione patrimoniale particolarmente contenuta.

Morningstar per lo sport
Morningstar conferma l’impegno per il sociale. Quest’anno la raccolta di fondi è stata per l’Associazione BIMBINGAMBA, progetto benefico nato nel 2009 per aiutare i bambini che a causa di malattie, incidenti o guerre, hanno perso uno o più arti e trovare loro una via alternativa. L’idea nasce per volere dell’ospite d’eccezione dei Morningstar Fund Awards, Alex Zanardi, ex pilota di Formula 1, che, anche dopo il tragico incidente del 2001, che lo ha privato degli arti inferiori, ha saputo e voluto lottare contro la vita e attraverso lo sport è riuscito a correre la sua corsa per la vita.


La cena di gala è stata condotta da Valeria Ciardello e si è conclusa con un ironico e divertente show di Giuseppe (Beppe) Braida, showman e comico televisivo reso celebre dalle sue gag telegiornalistiche di Zelig.
 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Azzurra Zaglio

Azzurra Zaglio  è stata Redattrice di Morningstar in Italia.