La trimestrale fa volare Leonardo

Il titolo è in rialzo di oltre il 3% a Piazza Affari.

Loredana Muharremi 08/05/2024 | 15:37
Facebook Twitter LinkedIn

difesa

Leonardo ha comunicato i risultati trimestrali il 7 maggio e il titolo è in rialzo di oltre il 3% a Piazza Affari, mentre scriviamo. Ecco l’opinione degli analisti.

Metriche chiave di Morningstar per Leonardo

Fair value: 27 euro
Morningstar rating: 3 stelle
Economic moat: Medio
Morningstar Uncertainty Rating: Alto

 

Leonardo ha registrato ottimi risultati nel primo trimestre del 2024, trainati dall'elettronica per la difesa e dagli elicotteri. Abbiamo deciso di alzare la nostra stima del fair value da 23 a 27 euro per tenere conto di aspettative di crescita più elevate nel lungo termine. 

 

Ordini in forte aumento

Nel primo trimestre, gli ordini collezionati da Leonardo sono aumentati del 15%, raggiungendo i 5,8 miliardi di euro, con un rapporto tra ordini e fatturato di 1,6 volte. I ricavi sono aumentati del 15,3%, con l'elettronica per la difesa che ha registrato la performance più forte, in particolare in Europa, grazie a importanti contratti assicurati nei settori della difesa navale e terrestre. Tra questi, l'acquisto da parte del governo italiano di 133 nuovi carri armati Leopard 2A8 da Krauss-Maffei Wegmann, per i quali Leonardo dovrebbe fornire sistemi elettronici avanzati. L'EBITA è aumentato del 38%, grazie al passaggio delle piattaforme alla produzione a pieno regime e al forte impulso della joint venture MBDA. Prevediamo che il segmento DES (difesa, elettronica, sicurezza) continuerà a guidare la crescita nel medio termine, con Leonardo che è il secondo operatore nell'elettronica per la difesa e ha un forte posizionamento in tutti i settori chiave, compreso il suo coinvolgimento nel consorzio Typhoon, dove fornisce oltre il 60% dell'avionica della piattaforma.

Anche la divisione elettronica statunitense DRS ha registrato solidi risultati nel primo trimestre, in gran parte dovuti al suo coinvolgimento nel programma di sottomarini della classe Columbia, di cui gestisce i sistemi di propulsione. Questo programma è una priorità assoluta per la Marina degli Stati Uniti e il suo continuo sviluppo porterà ulteriori benefici alle entrate del segmento DRS. Inoltre, la domanda di sistemi avanzati di rilevamento e protezione delle forze armate è elevata, dato che l'esercito statunitense ha raddoppiato l'impegno di spesa in questo segmento, ponendo l'accento sulle difese aeree a corto raggio, con un'espansione del programma Shorad in cui Leonardo DRS svolge un ruolo fondamentale.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Leonardo SpA Az nom Post raggruppamento21,18 EUR-5,28Rating

Info autore

Loredana Muharremi  è analista azionaria di Morningstar.

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures