Morningstar taglia il fair value di Tesla dopo i numeri del terzo trimestre

La nuova politica dei prezzi ha pesato sui margini di profitto e avrà effetti negativi sulla profittabilità del gruppo nel medio termine.

Seth Goldstein 23/10/2023 | 13:15
Facebook Twitter LinkedIn

tesla

I dati del terzo trimestre di Tesla hanno mostrato l’effetto negativo del taglio dei prezzi sulla profittabilità dell’azienda. Il mercato ha reagito male a questi aggiornamenti e ai commenti del management, che suggeriscono margini di profitto inferiori per il prossimo anno. Il titolo ha perso in Borsa circa il 12% dalla pubblicazione dei conti aziendali (in USD, dal 19 al 20 ottobre 2023), mentre noi abbiamo ridotto la stima del fair value, da 215 a 210 dollari per azione, per riflettere le nostre prospettive più basse nel breve termine. Alle attuali quotazioni di mercato il titolo è scambiato a un rapporto Prezzo/Fair value di 1 e viene valutato da Morningstar con un rating di tre stelle.

I numeri del terzo trimestre dicono che il reddito operativo del gruppo è sceso di oltre il 50% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, nonostante una crescita dei ricavi del 9% su base annua. Le nostre stime per l’esercizio indicavano già il calo dei profitti, poiché avevamo previsto che i tagli dei prezzi avrebbero pesato sulla redditività, ma dopo la pubblicazione dei conti del terzo trimestre abbiamo ridotto le nostre previsioni nel breve termine per tenere conto di ulteriori tagli di prezzo nell’ultimo quarter e di margini inferiori nel 2024, anche in seguito all’aumento della produzione di Cybertruck.

Le nostre prospettive di lungo termine, invece, rimangono intatte. Ci aspettiamo che Tesla sia in grado di ripristinare completamente i margini di profitto lordi del settore automobilistico attraverso la riduzione dei costi di produzione e l’aumento delle vendite del suo software per la guida autonoma.

Tesla prevede di iniziare le consegne del Cybertruck alla fine di novembre e di accelerare al tempo stesso la produzione del camion elettrico Semi. Analogamente a quanto visto con il Model 3 di Tesla, riteniamo che i margini di profitto del settore automobilistico saranno temporaneamente penalizzati da costi di produzione iniziali più elevati nella parte restante del 2023 e nel 2024. Tuttavia, con l’aumento della produzione, il segmento camion dovrebbe diventare redditizio e contribuire a stimolare l’espansione dei margini negli anni successivi.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Tesla Inc202,91 USD0,51Rating

Info autore

Seth Goldstein  è Equity Analyst di Morningstar.

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures