Rinnovabili: Ørsted crolla a causa di svalutazioni multi-miliardarie

Le azioni della società danese di energie rinnovabili crollano del 20% sulla Borsa di Copenaghen dopo che l'azienda ha segnalato svalutazioni per un valore di 16 miliardi di corone danesi nel suo portafoglio statunitense.

Johanna Englundh 30/08/2023 | 15:23
Facebook Twitter LinkedIn

Orsted

Le azioni del colosso energetico danese Ørsted sono crollate dopo che ha dichiarato che potrebbe subire svalutazioni per un totale di 16 miliardi di corone danesi (2,15 miliardi di euro) nel suo portafoglio statunitense a causa di problemi nella catena di fornitura, oltre a questioni di tasse e interessi.

In una nota di martedì (29 agosto), la società ha affermato che è aumentato il rischio che alcuni dei suoi fornitori non rispettino i loro impegni e il programma concordato per i progetti Ocean Wind 1, Sunrise Wind e Revolution Wind negli Stati Uniti. Di conseguenza, i costi aumenteranno.

"Questi problemi porteranno a svalutazioni fino a 5 miliardi di corone danesi, sempre che non ci siano sviluppi ancora più negativi nella supply chain di questi progetti", ha affermato la società.

Inoltre, la società ha annunciato che le discussioni con i principali stakeholder federali in merito alle sue richieste di crediti d’imposta sugli investimenti per Ocean Wind 1 e Sunrise Wind non sono progredite come previsto in precedenza. Ciò potrebbe anche comportare svalutazioni fino a 6 miliardi di corone danesi se la società non dovesse beneficiare di crediti aggiuntivi oltre al 30%.

L'aumento dei tassi di interesse negli Stati Uniti ha influenzato anche i progetti offshore americani di Ørsted e alcuni lavori onshore. Se i tassi d'interesse rimarranno ai livelli attuali alla fine del terzo trimestre, ciò comporterà svalutazioni di circa 5 miliardi di corone danesi. Le svalutazioni per i progetti statunitensi interessati verranno contabilizzate nel rapporto per il terzo trimestre del 2023.

"Il mercato eolico offshore statunitense rimane attraente a lungo termine. Continueremo a lavorare con i nostri stakeholder per esplorare tutte le opzioni per migliorare i nostri progetti a breve termine", ha affermato David Hardy, CEO di Ørsted Americas.

Mercoledì 30 agosto alle 15, le azioni stanno perdendo ben olte il 20% sulla Borsa di Copenaghen.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Orsted A/S415,50 DKK-0,95Rating

Info autore

Johanna Englundh  è un editore per Morningstar in Svezia.

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures