Si avvisano gli utenti che al momento stiamo riscontrando dei problemi nella fase di registrazione ai servizi Premium. Grazie per la pazienza.

5 titoli per una strategia impact investing

Queste aziende riescono ad affrontare questioni globali urgenti e a generare al tempo stesso rendimenti finanziari.

Dan Lefkovitz 07/03/2023 | 10:30
Facebook Twitter LinkedIn

Semiconductor

Per molti investitori sostenibili, quello che conta realmente è l’impatto delle loro scelte. Mentre i fattori ambientale, sociale e di governance (ESG) si concentrano spesso sui rischi finanziari materiali che influenzano le aziende, le strategie impact investing cercano di rispondere alla domanda: in che modo gli investimenti possono aiutare a migliorare il mondo? L'impatto che gli investitori vogliono che il loro capitale abbia riguarda questioni come i cambiamenti climatici e la povertà, ma al tempo stesso vogliono ottenere anche un rendimento finanziario.

Gli indici Morningstar Global Sustainable Activities Involvement sono degli strumenti dedicati agli investitori orientati alle strategie impact investing. Le holding dei nove benchmark includono le azioni di società che hanno attività commerciali che si allineano agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e le entrate aziendali devono rientrare in almeno uno dei cinque temi di impatto identificati da Sustainalytics (società controllata da Morningstar e specializzata nella ricerca in materia ESG).

Di seguito sono riportate alcune aziende che hanno meritano l'inserimento negli indici Morningstar Global Sustainable Activities Involvement.

Aziende coinvolte in attività sostenibili
ICADE è un'azienda del settore immobiliare con sede in Francia. Oltre al suo coinvolgimento nell'assistenza sanitaria, la società ha significativamente ridotto le emissioni di carbonio delle sue proprietà. Tutte le sue grandi proprietà hanno raggiunto una certificazione ambientale pari o superiore a "molto buono" e tutti i suoi parchi logistici (business park) hanno un impatto positivo sulla biodiversità. I ricavi dell'azienda sono allineati con i Sustainable Development Goal delle Nazioni Unite (SDG) n.3 (buona salute e benessere), 7 (energia economica e pulita) e 6 (acqua pulita e servizi igienico -sanitari).

Micron Technology è un produttore statunitense di semiconduttori specializzato nell’offerta di memorie per PC, data storage, flash memory e unità USB. Il design di Micron è ottimizzato per una maggiore capacità, affidabilità ed efficienza energetica. Le sue attività negli Usa sono destinate ad essere alimentate al 100% da energia rinnovabile entro il 2025. I ricavi dell'azienda sono principalmente allineati con l’SDG 7 (energia economica e pulita).

Smart Metering Systems è un'azienda britannica del comparto industriale le cui soluzioni e dati consentono una riduzione delle emissioni di carbonio, lo stoccaggio e l'utilizzo di energie rinnovabili e dei veicoli elettrici. I suoi ricavi sono allineati con l’SDG 7 (energia economica e pulita) e 13 (azione climatica). 

Takeda Pharmaceuticals è impegnata nella ricerca, sviluppo, produzione e vendita di farmaci. La società ha fatto progressi nel garantire la disponibilità globale del medicinale per malattie legate al clima come la malaria e la febbre dengue. Ad esempio, il suo vaccino contro la febbre dengue è diventato il primo del suo tipo a partecipare ai test EMA per l'uso nell'UE. I suoi ricavi sono principalmente allineati con l’SDG 3 (buona salute e benessere). 

Svenska Cellulosa appartenente al settore materie prime, è il più grande proprietario di foreste private d'Europa. L’azienda svedese produce carta per container, legno e polpa ed è anche coinvolta nel business dell’energia rinnovabile. I 2,6 milioni di ettari di foreste della società contribuiscono ad assorbire una quantità significativa di anidride carbonica. Inoltre, Svenska Cellulosa è anche un grande produttore di biocarburanti. I ricavi di SCA sono allineati con diversi SDG, tra cui 12 (consumo e produzione responsabili) e 15 (vita sulla terra). 

Quali sono i risultati di un portafoglio impact-oriented?
Cosa devono aspettarsi gli investitori che seguono strategie impact-oriented in termini di bias settoriali, regionali e di marcket-cap rispetto al mercato, e in che modo queste deviazioni potrebbero influenzare il profilo di rischio/rendimento del portafoglio? Il Global Sustainable Activities Involvement (SAI) Index di Morningstar può aiutare a rispondere a queste domande.

Degli 8.764 titoli che compongono il Morningstar Global All Cap Target Market Exposure Index, meno del 5% è stato inserito nel benchmark SAI a gennaio 2023. Rispetto all’indice globale di riferimento, il SAI sovrappesa le azioni small cap e il segmento growth.

Dal punto di vista settoriale, l'indice SAI è esposto per il 25% a quello healthcare e per un altro 25% a quello dei beni industriali (un peso doppio rispetto a quello che ricoprono nell’indice globale). La rilevanza in termini di market cap dei tecnologici, delle utility e delle azioni real estete è superiore a quella che hanno nel mercato nel suo complesso, mentre è vicino allo zero il peso dei comparti energia, finanza e telecom.

Rispetto al benchmark, l'indice Global Sustainable Activities Involvement ha un’esposizione più bassa agli Stati Uniti, mentre le regioni Europa e Asia Pacifico hanno un peso maggiore.

Per quanto riguarda le performance, sebbene gli indici siano stati creati da poco, gli analisti hanno simulato i loro rendimenti dal 2018 in base ai dati storici in possesso di Sustainalytics. Da quella data, l'indice SAI ha sottoperformato il mercato azionario globale, principalmente a causa dei suoi bias a livello settoriale. L’indice non ha guadagnato come il mercato nel 2021, mentre ha sovraperformato il benchmark nel 2022.

Non è possibile prevedere come l’indice si comporterà in futuro. Tuttavia, data la natura selettiva e distintiva, l'unica garanzia è che le sue prestazioni divergeranno rispetto a quelle del mercato.

Ciò che rimarrà costante nel tempo è che la maggior parte dei ricavi delle aziende che compongono l’indice sarà allineata con i cinque temi di impatto di Sustainalytics:

- Azione climatica

- Ecosistemi sani

- Scarsità di risorse

- Bisogni primari

- Sviluppo umano

Pertanto, gli indici rendono possibile la quantificazione del contributo delle società alle sfide ambientali e sociali a livello di portafoglio. Attraverso la misurazione delle entrate allineate agli obiettivi SDG, è possibile fornire uno standard per le strategie di impact investing.

 

 

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Icade40,66 EUR-2,63
Micron Technology Inc58,49 USD-2,17Rating
Smart Metering Systems PLC732,00 GBX-1,21
Svenska Cellulosa AB Class B135,30 SEK-0,22
Takeda Pharmaceutical Co Ltd4.289,00 JPY-0,14Rating

Info autore

Dan Lefkovitz

Dan Lefkovitz  Dan Lefkovitz is strategist for Morningstar’s Indexes group. He produces research regarding Morningstar’s indexing capabilities.