Si avvisano gli utenti che al momento stiamo riscontrando dei problemi nella fase di registrazione ai servizi Premium e che è in corso la manutenzione ordinaria della sezione Portfolio. I due servizi torneranno operativi il prima possibile. Grazie per la pazienza.

Bollettino Morningstar N.33 del 5 - 16 dicembre 2022

In sintesi le novità dell'industria del risparmio.

15/12/2022 | 17:53
Facebook Twitter LinkedIn

L’Assemblea degli azionisti di Banca Ifigest ha approvato l’operazione di aggregazione con L&B Partners S.p.A. (“L&B Partners”), società di consulenza indipendente che fornisce servizi di corporate finance con un focus sul settore delle infrastrutture energetiche, fondata nel 2004 da Flavio e Michele Di Terlizzi.

Morgan Stanley ha nominato Emilio Greco e Nicola Savoini  co-head dell'investment banking in Italia. Greco, entrato in Morgan Stanley nel 2021 come managing director del team financial institutions, ha un’esperienza di oltre 20 anni nell’investment banking. Savoini, da 17 anni in Morgan Stanley, dove è entrato nel 2005 nel team coverage italiano, vanta anche esso un’esperienza più che ventennale nell’investment banking.

Azimut Holding (Azimut) ha siglato una lettera di intenti con UniCredit S.p.A. (“UniCredit”), che definisce elementi essenziali per la distribuzione di prodotti di asset management in Italia. La partnership accelera e supporta la strategia di UniCredit nel rafforzare e sviluppare le proprie competenze di asset management. Azimut creerà e gestirà autonomamente una nuova Management Company in Irlanda che svilupperà prodotti di investimento, in particolare fondi comuni di investimento, per la distribuzione in via non-esclusiva attraverso il network di UniCredit, che raggiunge 7 milioni di clienti in Italia. In particolare, Azimut prevede di lanciare un primo range di fondi dedicati alla distribuzione in Italia, soggetti alle necessarie autorizzazioni delle autorità di controllo, nel secondo semestre del 2023.

Il Gruppo Azimut (“Azimut”) ha anche siglato una partnership strategica, attraverso la sua controllata turca Azimut Portföy Yönetimi A.Ş. (“Azimut Portföy”), con Lycian Capital Partners (“Lycian Capital”), una società di private equity focalizzata nel mid-market con sede a Istanbul.

M&G Plc ha annunciato un investimento da 200 milioni di sterline su due strategie a impatto in Asia e America Latina che saranno lanciate da responsAbility, asset manager basato in Svizzera specializzato in impact investing sui mercati emergenti, che è stato acquisito quest’anno da M&G. Le due strategie intendono migliorare la produzione e la disponibilità di cibo sano, ma anche i mezzi di sostentamento in zone rurali, oltre a rafforzare la catena del valore in agricoltura facendo crescere la resilienza nei confronti del cambiamento climatico. L’investimento di M&G plc è per conto del Prudential With Profits Fund, fondo da 133 miliardi di sterline.

ODDO BHF Asset Management ha lanciato un nuovo fondo obbligazionario a scadenza: ODDO BHF Global Target 2028. Il comparto investe nel mercato delle obbligazioni ad alto rendimento (high yield), puntando su titoli mondiali con rating compreso tra BB+ e CCC e scadenza non oltre il 1° luglio 2029.

Tikehau Capital, gestore alternativo globale, ha annunciato la nomina di Laurent-David Charbit a co-head della practice di private equity per l’agricoltura rigenerativa. Charbit, che sarà basato a Londra, offre in questo ruolo una forte capacità di sourcing e un network consolidato con accesso diretto al mercato e ai clienti, avendo trascorso gli ultimi 12 anni presso Unilever.

Tages Capital SGR, asset manager specializzato in fondi di investimento alternativi infrastrutturali nel settore energetico e più in generale nell’economia reale, rafforza la squadra con quattro nuovi professionisti senior: Elisabetta Gualandri, nominata presidente indipendente del CDA di Tages Capital Sgr; Guido Prearo (responsabile degli investimenti e dei progetti internazionali nel team di investimento dedicato alle infrastrutture; e Eleonora Astori (team di private debt). In pipeline, la SGR ha il lancio del nuovo fondo di private debt e il primo closing del terzo fondo Tages Helios.

BNP Paribas Asset Management ha annunciato l'acquisizione di una quota di maggioranza in International Woodland Company, società danese leader nel settore degli investimenti nelle risorse naturali. L'acquisizione si inquadra nell'espansione dell'offerta di investimenti sostenibili di BNPP AM, nonché nell'ampliamento della sua piattaforma di investimento sui mercati privati.

PGIM Investments ha ulteriormente rafforzato la propria attività internazionale con la nomina di Matt Shafer come Head of International Distribution, a partire dal 1° dicembre 2022. Basato a Londra, Matt risponde a Stuart Parker, Presidente e CEO di PGIM Investments. Matt proviene da BNY Mellon Investment Management e, in precedenza, ha lavorato per Natixis Investment Managers.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore