Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Cosa comprano e cosa vendono i gestori americani?

L’analisi dei portafogli degli Ultimate Stock Pickers alla fine del secondo trimestre del 2022 evidenzia come gli acquisti abbiamo premiato le aziende con un Economic moat, mentre i fund manager hanno ridotto le loro posizioni sul settore finanza.

Francesco Lavecchia 13/09/2022 | 09:17
Facebook Twitter LinkedIn

stock pickers

I fund manager americani preferiscono comprare titoli di qualità e ridurre la loro esposizione verso quelli finanziari. Questo è quello che emerge dall’analisi delle operazioni di trading finalizzate nel corso del secondo trimestre dai nostri Ultimate Stock Pickers (24 tra i migliori gestori statunitensi secondo gli analisti di Morningstar).

 

 

 

La Top 10 dei titoli più venduti
Nella Top 10 dei titoli acquistati con maggior “convinzione” dai fund manager americani, cioè quelli su cui hanno maggiormente aumentato la propria esposizione in proporzione rispetto al totale degli asset gestiti, il comune denominatore è la qualità. Sette su 10 hanno un Economic moat nella misura di Ampio o Medio, mentre solo tre hanno un Moat Assente. Le scelte dei gestori non hanno premiato un settore in particolare: la tabella sottostante mostra come i gestori abbiano esteso le loro posizioni su aziende del comparto materie prime, finanza, tecnologia, energia, telecom e consumer cyclical, ma i titoli acquistati con maggior convinzione nel secondo trimestre sono stati Amazon e Alphabet, sui quali hanno esteso le loro posizioni rispettivamente 11 e 8 comparti. Subito dietro le azioni della banca americana Wells Fargo, acquistata da 7 fondi.

Queste transazioni sono state finalizzate nel corso del secondo trimestre dell’anno. L’intento di questa nostra analisi è quello di fornire delle idee di investimento e la buona notizia per i lettori è che questi tre titoli sono ancora scontati dal mercato. Alphabet è scambiata a un rapporto Prezzo/Fair value (P/FV) di 0,64, seguita da Amazon (0,68) e Wells Fargo (0,78). Tra i tecnologici scelti dai gestori Usa, Shopify è ancora negoziata a prezzi di mercato convenienti ed è valutata con Morningstar rating di 4 stelle.

 

 

La Top 10 dei titoli più venduti
Nella Top 10 dei titoli venduti con maggior “convinzione” dai nostri Stock Pickers prevalgono i finanziari. Cinque delle 10 azioni sulle quali i gestori americani hanno alleggerito la loro posizione appartengono al comparto finanza e spaziano tra diverse industrie, da quella bancaria a quella assicurativa, dall’asset management ai servizi al credito. I titoli venduti dal maggior numero di fondi sono quelli della compagnia assicurativa Marsh & McLennan Companies e del produttore di semiconduttori Texas Instruments, entrambi venduti da 7 dei 25 Stock Pickers.

La tabella sottostante evidenzia come 7 titoli su 10 siano scambiati a sconto sul mercato e in 9 casi su 10 le azioni vendute hanno un Economic moat. Questo potrebbe  far pensare che ci sia una visione molto discordante tra le scelte di investimento dei gestori americani e le valutazioni degli analisti di Morningstar, ma ricordiamo che le operazioni di cui parliamo sono state finalizzate nel corso del secondo trimestre, periodo nel quale l’indice Morningstar US Market PR ha ceduto il 17% (in dollari). Alcune scelte, quindi, potrebbero essere state dettate da valutazioni di mercato elevate che con il passare dei mesi sono diventate convenienti, come nel caso di Bank of America e The Walt Disney che tra aprile e giugno hanno perso rispettivamente il 24% e il 31% (in dollari). Altre, invece, come quella relativa alla vendita di The Kraft Heinz (da parte di 1 fondo), sembra in contrasto con le valutazioni dei nostri analisti. Il titolo ha perso nel secondo trimestre solo il 2% ma al momento risulta scontato del 30% rispetto al fair value stimato dagli analisti.

 

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Alphabet Inc Class A98,64 USD3,13Rating
Amazon.com Inc115,88 USD2,55Rating
Bank of America Corp31,09 USD2,95Rating
Marsh & McLennan Companies Inc154,88 USD3,74Rating
Texas Instruments Inc159,84 USD3,27Rating
The Kraft Heinz Co33,96 USD1,83Rating
The Walt Disney Co97,13 USD2,97Rating
Wells Fargo & Co41,58 USD3,38Rating

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia