Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Generazione Z: investire in modo smart, ma col consulente in carne e ossa

Gli under-25 vogliono evitare burocrazia e code agli sportelli. Investono con lo smartphone in pochi click, ma i loro bisogni sono gli stessi di chi li ha preceduti e i consigli li cercano da una persona di fiducia. Come spiega Frank Di Crocco (Invesco), l’incontro tra finanza e tecnologia sta cambiando il mondo del risparmio gestito.

Valerio Baselli 30/05/2022 | 14:31
Facebook Twitter LinkedIn

 

 

Invesco ha recentemente realizzato un sondaggio in collaborazione con Doxa sul rapporto tra giovani e finanza. Cosa ne è uscito fuori, in sintesi?

L’idea che si ha dell’investitore under-25 è di un soggetto non interessato ai BTP e invece molto attratto dal mondo cripto e dagli investimenti tematici. È così?

Un’altra caratteristica che questo segmento di popolazione sembra avere è quella di fare molto affidamento sul fai da te o sulle web community, ma poco sulla figura del consulente finanziario classico. Come possono i consulenti conquistare questa nuova clientela?

Data l’importanza che i giovani danno alla tecnologia, alla sua immediatezza e facilità di utilizzo, quali potrebbero essere le evoluzioni dell’offerta da parte delle banche, delle piattaforme di distribuzione, oppure semplicemente per quanto riguarda la comunicazione, al fine di avvicinarsi agli under-25?

Ne abbiamo parlato con Frank Di Crocco, responsabile commerciale di Invesco in Italia.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Giornalista di Morningstar.