Quali sono le migliori aziende secondo Morningstar

Vantaggio competitivo, sostenibilità e qualità dei bilanci sono fattori fondamentali per individuare le imprese in grado di creare valore per gli investitori nel lungo periodo.

Margaret Giles 18/01/2022 | 12:30
Facebook Twitter LinkedIn

company

Quando si acquista un'azione si possiede una parte dell'attività sottostante. È importante capire la qualità dell'attività che si è comprata, per lo stesso motivo per cui si prova una nuova auto prima di entrarne in possesso.

Le migliori aziende tendono a superare le aspettative. Trovano opportunità di investimento a cui il singolo investitore non pensa o che non sarebbe in grado di perseguire come individuo e aumentano il valore intrinseco della loro attività. Nel tempo, queste aziende tendono a valere molto di più di quanto non valgano oggi.

I nostri analisti ritengono che, nel lungo periodo, avere una partecipazione in un'azienda di alta qualità metterà l’investitore in una posizione migliore rispetto a inseguire i movimenti del mercato o il breve boom di un'attività di bassa qualità.

Che cosa rende una società “la migliore”?
Uno dei segreti per trovare i migliori investimenti a lungo termine è l'acquisto di aziende in grado di stare un passo avanti rispetto alla concorrenza. Il leggendario investitore Warren Buffett ha originariamente coniato il termine vantaggio economico (economic moat) per indicare la capacità di un'azienda di tenere alla larga i concorrenti nel tempo. Morningstar si basa su questa idea per valutare le aziende in base alla forza e alla sostenibilità del loro vantaggio competitivo.

Le migliori aziende, secondo gli analisti di Morningstar, costruiscono con successo ampi vantaggi competitivi all’interno del settore di appartenenza e hanno le potenzialità per produrre rendimenti superiori ai costi per i prossimi 20 anni o più. In altre parole, queste società sono in grado, in modo affidabile, di generare rendimenti per gli investitori nel lungo periodo, anche se investono nella loro crescita.

La longevità e il vantaggio competitivo di un'azienda sono intrinsecamente legati alla sostenibilità, quindi la nostra analisi tiene conto di considerazioni ambientali, sociali e di governance, (o ESG, Environmental, social, governance). Le migliori aziende dispongono di modelli di business che consentono loro di affrontare efficacemente le problematiche ESG che potrebbero avere un impatto sostanziale sulla loro attività. Prendere scorciatoie o correre troppi rischi può funzionare nel breve periodo, ma queste tattiche non daranno a un'azienda un successo duraturo.

Le migliori società, secondo la metodologia Morningstar,hanno flussi di cassa prevedibili (quantità stimabili di denaro in entrata e in uscita), quindi è possibile determinare con maggiore precisione quanto valgono le attività. Queste aziende prendono anche decisioni intelligenti su come gestire e investire i propri soldi.

Per leggere la versione originale e integrale del report clicca qui.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Margaret Giles  è data journalist di Morningstar