Inflazione, i bond indicizzati non sono tutti uguali

Althea Spinozzi (BG Saxo) mette in guardia sui pericoli che un ritorno dell’inflazione implicherebbe. Tra le obbligazioni inflation-linked promuove Btp e Tips, bocciati invece i Gilts. 

Valerio Baselli 09/09/2021 | 08:09
Facebook Twitter LinkedIn

 

 

A causa del ritorno dell’inflazione, di cui si è parlato molto, tutti si aspettano nel breve delle politiche monetarie meno accomodanti da parte delle banche centrali. Qual è la situazione in questo momento?

Davanti a un tale scenario gli investitori potrebbero prendere in considerazione i bond inflation-linked. Quali sono le caratteristiche principali da analizzare in questi strumenti prima di eventualmente approcciarli?

Le dinamiche inflazionistiche dipendono dall’area geografica, dalla valuta, dal mercato di riferimento. Quali sono le obbligazioni indicizzate all’inflazione in questo momento più interessanti? E quali invece quelle da cui è meglio stare alla larga?

Ne abbiamo parlto con Althea Spinozzi, Senior Fixed Income Strategistdi BG Saxo.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Giornalista di Morningstar.

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies