Nozze tra Amundi e Lyxor, tutto quello da sapere

La trattative tra le due case francesi sono in fase avanzata. Cosa cambia per gli investitori?

Holly Black 12/04/2021 | 09:53
Facebook Twitter LinkedIn

 

 

Holly Black: Buongiorno e benvenuti, sono Holly Black e qui con me c’è Jose Garcia Zarate, responsabile strategie passive di Morningstar. Buongiorno.

Jose Garcia Zarate: Buongiorno.

Black: C’è una grossa notizia nel mondo degli ETF, la possibile fusione tra due emittenti. Cosa sta succedendo?

Zarate: Sì, Amundi e Lyxor sono sostanzialmente in trattative esclusive in base alle quali Amundi acquisterà Lyxor, che attualmente è il secondo più grande fornitore di ETF in Europa e la massa combinata di queste due società consoliderebbe la posizione di Amundi nel mercato degli ETF.

Black: È una sorpresa oppure ce lo si aspettava?

Zarate: Negli ultimi mesi ci sono state voci su di un potenziale disinvestimento da parte di Société Générale, che è la società madre di Lyxor. Quindi, non è del tutto uno shock. Forse è positivo il fatto di avere la conferma finale che questo stia effettivamente succedendo, piuttosto che basarsi solo sulle voci.

Black: Una cosa che si deve considerare quando due Sgr si fondono ècapire  se ci sono sovrapposizioni nei loro prodotti e se ciò potrebbe portare a fusioni di fondi o liquidazioni di fondi. È questo il caso?

Zarate: Credo che tale scenario sia molto probabile. Sia Amundi che Lyxor sono quelli che classificheresti come emitenti di ETF generalisti, il che significa che vogliono offrire strumenti adatti a tutti i tipi di clienti e quindi, ci sarebbe un po’ di sovrapposizione in termini di linea di prodotti tra le due società.

Black: In generale vedi questa fusione come una cosa positiva per gli investitori?

Zarate: Questo è un punto forse discutibile perché, in teoria, si potrebbe pensare che maggiore è la scelta, meglio è per gli investitori. Ma è anche vero che al vertice del mercato europeo degli ETF – anche per il modo in cui il mercato si sta sviluppando – probabilmente non c'è spazio per troppi fornitori generalisti. Quindi, quello che abbiamo al momento è un gruppo di aziende che, come ho detto, vogliono vendere tutto a tutti e Amundi rientra fondamentalmente in quella categoria. E poi, hai un altro gruppo di fornitori che sono piùspecializzati che vendono prodotti di nicchia.

Black: Ovviamente, come hai già detto, questo rafforzerebbe la quota di mercato e la posizione dominante di Amundi. È un problema sul piano della concorrenza?

Zarate: Beh, ovviamente qualsiasi fusione dovrà essere approvata dai regolatori e penso che in questo caso sarebbe più logico che si trattasse del regolatore francese, visto che entrambe le società sono francesi e hanno un’impronta importante nel mercato francese. Ma cose come queste sono successe in passato. Quindi, non è insolito. E al momento, l’aspettativa è che la fusione venga alla fine realizzata.

Black: Quindi, alla fine, se sono un investitore in un fondo Amundi o Lyxor, cosa significa per me? Devo fare qualcosa?

Zarate: Al momento no, perché siamo nelle primissime fasi di quella che è la trattativa finale. Ovviamente noi di Morningstar copriamo con la nostra ricerca qualitativa parecchi ETF sia di Amundi che di Lyxor e terremo d’occhio gli sviluppi, in particolare per vedere se ci sono cambiamenti che potrebbero influenzare la capacità di tracciamento di quegli ETF, ad esempio, nel caso succedesse qualcosa al team di gestione del portafoglio. Ma come ho detto, siamo nelle primissime fasi di questo negoziato finale. E quindi, per il momento, è solo questione di sedersi e aspettare.

Black: Grazie mille Jose. Per Morningstar, Holly Black.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Holly Black

Holly Black  is Senior Editor, Morningstar.co.uk