2 titoli per investire nell’energia eolica

Il mercato al momento sottovaluta le potenzialità di crescita del segmento fra le attività di RWE ed Engie.

Francesco Lavecchia 19/01/2021 | 10:27
Facebook Twitter LinkedIn

idee di investimento

Il titolo RWE ha guadagnato quasi il 30% negli ultimi 12 mesi ma continua a essere scontato del 10% rispetto al fair value di 41 euro (report aggiornato al 13 gennaio 2021).

RWE più sicura con l'eolico
Oltre che al mercato domestico l’utility tedesca è esposta anche a quello europeo (in particolare Regno Unito, Paesi Bassi e Turchia) e degli Stati Uniti. Il 21% dell’energia prodotta deriva da sorgenti rinnovabili, ma ancora una percentuale vicina al 40% proviene da fonti fossili. A gennaio dello scorso anno l’azienda ha raggiunto un accordo con il Governo tedesco relativamente alla compensazione per la chiusura degli impianti a carbone entro il 2038. Gli analisti non ritengono che questo impatti sulla valutazione del titolo, ma è comunque un elemento positivo perché riduce l’incertezza sul futuro di RWE. “La via d'uscita dal carbone e dal nucleare è chiara e nel 2024 circa il 75% del reddito operativo dell’azienda sarà prodotto da energia da fonti rinnovabili, ovvero eolico e solare. Per gli azionisti questo significa investire in una società con un profilo meno rischioso, con una maggior trasparenza dei flussi di cassa e con una solida crescita dei dividendi che stimiamo in media pari al 6,6% nei prossimi 4 anni”, dice Tancrede Fulop analista azionario di Morningstar.

“Recentemente abbiamo alzato a 41 euro la stima del fair value per tenere conto dei minori costi di finanziamento e riteniamo che il mercato non abbia ancora valutato a pieno i vantaggi della  trasformazione di RWE in un leader nel settore delle energie rinnovabili che potrebbe attirare molti investitori orientati al tema ESG”.

Engie, ancora un piccolo margine di apprezzamento
Il 2021 è iniziato di slancio per Engie. L’utility francese ha guadagnato già 8,7% da inizio anno e ora il suo tasso di sconto di rispetto al fair value si è ridotto al 4%.

All’interno del settore l’azienda transalpina è tra quelle che può vantare un maggior grado di diversificazione del business. Inoltre, con la nomina di Isabelle Kocher alla carica di Ad nel 2016, ha provveduto a dismettere alcune delle attività maggiormente esposte alla fluttuazione delle materie prime (come ad esempio le sue centrali a carbone) per concentrarsi sulle attività regolamentate e sulle fonti energetiche rinnovabili. Kocher ha lasciato l’azienda all’inizio del 2020 ma, secondo gli analisti, questa strategia verrà portata avanti anche dal nuovo Amministratore delegato.

“La nostra valutazione, pari a 14 euro tiene conto, oltre che dell’impatto della pandemia sui conti dell’azienda, anche della contrazione dei prezzi dell’energia nel lungo termine e dei nuovi progetti di parchi eolici offshore. Engie ed EDP hanno unito i loro sforzi nel segmento dell’eolico in una joint venture chiamata WindFloat. Il suo contributo, al momento, è limitato, ma WindFloat mira a raggiungere entro il 2025 5-7 GW di progetti in esercizio o in costruzione e 5-10 GW in fase di sviluppo avanzato”, aggiunge Fulop (report aggiornato al 2 dicembre 2020).

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della categoria Azioni Analisi e Strategie

Clicca qui

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Engie SA11,35 EUR-0,84Rating
RWE AG37,42 EUR-3,11Rating

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia