Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

I settori che resistono alla volatilità. E cambieranno il mondo

Le società che lavorano nei segmenti più innovativi hanno continuato a correre nonostate le turbolenze dei mercati causate dal Covid 19. Ecco i comparti da tenere d’occhio.

Marco Caprotti 23/06/2020 | 14:33
Facebook Twitter LinkedIn

Con i mercati in preda alla volatilità causata dalle incertezze legate alla pandemia di Coronavirus, i titoli delle società più innovative sembrano riuscire a viaggiare senza troppi pensieri.

Lo stato di forma di queste aziende si vede mettendo a confronto l’indice Morningstar Global Markets con il paniere Morningstar Exponential Technologies (formato da 200 titoli di società di diversi segmenti dell’hi-tech).

Il primo basket da gennaio ha perso il 6,26% (fino al 19 giugno e calcolato in euro) mentre, nel 2019, aveva guadagnato il 28,5%. Il secondo negli stessi periodi ha segnato, rispettivamente, +4,65% e +33,19%.  

Indice Morningstar Exponential Technologies vs Global Markets da inizio anno
expo
Dati in euro aggiornati al 19 giugno 2020
Fonte: Morningstar Direct

L’indice Exponential Technologies può essere un buon punto di partenza per inviduare quei segmenti e quelle società che sono sul punto di sviluppare o stanno utilizzando prodotti in grado, secondo gli analisti di Morningstar, di trasformare il mondo in cui viviamo.

“Lanciato nel 2014, il paniere ridefinisce in molti modi l'indicizzazione dei tecnologici”, spiega Dan Lefkovitz, strategist di Morningstar Indexes Group. “Prima di tutto, non è strettamente confinato alle società classificate come technology-related in determinati settori o industrie”. In altre parole parte dal presupposto che sia possibile trovare aziende che beneficiano dell'innovazione in tutto il mondo economico, inclusi i settori come quello industriale, dei servizi finanziari, sanitari ed energetici.

“In secondo luogo, l'indice identifica i temi tecnologici che saranno poi utilizzati per le analisi dal team di ricerca Morningstar per selezionare le società che godono del posizionamento migliore per beneficiarne, come i produttori, gli utenti e i fornitori”, spiega lo strategist. “In terzo luogo, l'indice non è legato da vincoli geografici e include società di tutto il mondo”.

Nove aree che cambieranno il mondo
Ci sono nove aree in cui le Exponential technologies possono avere un impatto.

1)    Big data: le raccolte di dati saranno troppo grandi e complesse per essere gestite con i sistemi di oggi. Elementi correlati sono l’Internet delle cose, le macchine con capacità di apprendimento e l’intelligenza artificiale in genere.

2)    Network e computer system: i balzi tecnologici che potranno interessare l’iperconnetività e i sistemi integrati o le nuove architetture avranno un grande impatto sul modo in cui la gente penserà alle applicazioni fra software e hardware.

3)    Robotica: gli sviluppi in questo segmento, in particolare quando sono combinati con altre Exponential technology hanno potenzialità che possono riguardare le industrie del settore o i consumi in genere.

4)    Stampa 3 D: questa area è già pronta per un uso di massa e ha il potenziale per cambiare profondamente diversi settori industriali (dalla manifattura al retail, passando dal medicale).

5)    Innovazione dei servizi finanziari: il comparto comprende la creazione di nuovi strumenti finanziari, ma anche l’uso di criptovalute e lo sviluppo di sistemi di pagamento innovativi.

6)    Nanotecnologie: anche in questo caso gli usi possono riguardare la manifattura, la medicina e la computeristica.

7)    Energia e sistemi ambientali: più le aziende cercheranno sistemi per ridurre l’impatto ambientale delle loro produzioni, maggiori saranno gli sviluppi in questo segmento. 

8)    Medicina e neuroscienze: i progressi che sono stati fatti dopo la decifrazione del genoma umano hanno creato una serie di nuove opportunità per il trattamento delle malattie.

9)    Bioinformatica: è la scienza di raccogliere e analizzare dati biologici complessi. Gli sviluppi sembrano essere infiniti, soprattutto quando si parla di allungare e migliorare la qualità della vita. 

“Utilizzando i temi selezionati, gli analisti azionari di Morningstar lavorano a ritroso per identificare le società che ritengono godere della posizione migliore per beneficiarne”, dice lo strategist. “Ad esempio, i beneficiari del tema delle nanotecnologie non includono solamente i fabbricanti di chip, tra cui Qualcomm, ma anche i produttori di apparecchiature, come Applied Materials, e i fornitori di materiali elettronici, come Entegris.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Vai nella sezione Azioni per altre analisi sull'equity

Clicca qui

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.