Idee per cavalcare il trend dei data center

Le americane CoreSite Realty ed Equinix sono le meglio posizionate per capitalizzare la domanda crescente di questo servizio. Le valutazioni, dicono gli analisti di Morningstar, non sono al momento vantaggiose. Meglio metterle sotto osservazione in attesa di prezzi più convenienti.  

Francesco Lavecchia 20/08/2019 | 16:51
Facebook Twitter LinkedIn

CoreSite Realty ed Equinix, secondo gli analisti di Morningstar, sono le uniche società del segmento dei data center ad aver sviluppato un effetto network (la capacità di attirare altri fornitori che, a loro volta, aprano i contatti con altre imprese) ma sono scambiate al momento a prezzi troppo elevati. La raccomandazione, dunque, è quella di inserire i titoli in una watchlist in attesa di valutazioni più convenienti.

CoreSite, margini di profitto in espansione
Diversamente da molti operatori del settore, CoreSite non sta investendo per ampliare il proprio spazio fisico per soddisfare la domanda dei provider di servizi cloud, ma punta alla maggior connettività dei suoi edifici. Al momento l’azienda statunitense conta oltre 450 fornitori di reti Internet tra i suoi clienti e questo è il miglior biglietto da visita per le società, prime fra tutte quelle che offrono i servizi di cloud computing, che vogliono essere collegate alla rete nel modo più efficiente.

“CoreSite opera esclusivamente in otto città degli Stati Uniti e oltre il 70% dei suoi canoni annui di affitto sono prodotti nelle aree della Silicon Valley, di Los Angeles e della Virginia del Nord. Sebbene il management non abbia chiuso alla possibilità di espandere la propria presenza a livello internazionale o ad altre regioni negli Usa, ha ribadito che la priorità è quella di aggiungere profondità ai mercati attuali piuttosto che cercarne di nuovi”, dice Matthew Dolgin, analista azionario di Morningstar. “Nei prossimi cinque anni ci aspettiamo una crescita media del fatturato del 10% spinta dall’espansione dello spazio destinato all’affitto e un margine operativo in costante espansione dall’attuale 25% al 35% nel 2023. In base a queste ipotesi la nostra stima del fair value è pari a 105 dollari e vale al titolo un rating di tre stelle” (report aggiornato al 26 luglio 2019).

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
CoreSite Realty Corp152,24 USD1,18Rating
Equinix Inc860,12 USD1,41Rating

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies