Occasioni di investimento tra le telecom europee

Orange, Telefonica e Millicom International Cellular hanno business di qualità e sono scambiate a prezzi interessanti.

Francesco Lavecchia 20/08/2019 | 12:52

I numeri del secondo trimestre non hanno dato la spinta al titolo Orange. Le azioni della compagnia telefonica francese hanno guadagnato poco più del 2% da inizio anno e sono ancora scambiate a un tasso di sconto del 30% circa rispetto al fair value di 19 euro (report aggiornato al 25 luglio 2019).

Orange, premia il buon posizionamento
“I numeri dell’azienda dimostrano come la concorrenza nei principali mercati in cui opera rimanga molto forte. Ci aspettiamo che tali condizioni persistano anche nei prossimi anni e per questo ipotizziamo una crescita minima dei ricavi e una lieve espansione dei margini di profitto. In Francia, il suo principale mercato, è a nostro avviso l’operatore meglio posizionato e in Africa, dov’è largamente esposta, ci aspettiamo possa beneficiare della transizione alla rete 4G”, dice Matthew Dolgin, analista azionario di Morningstar. 

“Orange è in prima linea per trarre vantaggio dal trend della convergenza dei servizi di telecomunicazione in un’offerta unica. La possibilità di proporre un pacchetto che comprenda i prodotti di telefonia fissa, mobile, Tv e banda larga ha il doppio vantaggio di alzare la redditività dei clienti e di abbassare il tasso di abbandono degli stessi. La compagnia telefonica risulta essere meglio posizionata rispetto ai competitor interni e il +4% registrato nel primo semestre in questo segmento in Francia ne è la dimostrazione. Il management ha annunciato nuovi investimenti finalizzati a rafforzare ulteriormente le sue infrastrutture e crediamo che questo, insieme a un vantaggio di costo nei confronti degli altri operatori nazionali, continuerà a garantire a Orange una redditività del capitale superiore alla media”.

Telefonica, segnali di stabilizzazione dalla trimestrale
Telefonica ha ceduto oltre il 15% da inizio anno, ma i numeri del secondo trimestre danno dei segnali di stabilizzazione del business e alle attuali quotazioni di mercato, secondo gli analisti di Morningstar, è da considerarsi una delle migliori idee di investimento nel comparto telecom in Europa.

“Per la prima volta in due anni la compagnia spagnola ha registrato ricavi pressoché stabili (in calo dello 0,1% su base annua). Nella maggior parte dei mercati in cui è attiva le operazioni continuano a mostrare segni di miglioramento e i tassi di cambio, rispetto allo scorso anno, sono stati meno sfavorevoli. In Spagna, i ricavi sono cresciuti dello 0,3%, in linea con gli ultimi due trimestri, mentre il mercato britannico è stato il migliore (+4,8%).  Sulla base di questi risultati manteniamo invariata la nostra stima del fair value di 12,50 euro” (report aggiornato al 25 luglio 2019), dice Michael Hodel, analista azionario di Morningstar. “Telefonica è leader del mercato europeo e ha acquisito E-Plus in Germania e GVT in Brasile per rafforzare il suo posizionamento in questi due Paesi e aumentare la profittabilità grazie alle maggiori economie di scala. Oltre alla strategia di aumentare le dimensioni, al fine di ammortizzare i costi fissi, apprezziamo la scelta dell’azienda di puntare prima di altri operatori su un’offerta integrata di servizi raggruppando quelli di telefonia fissa, mobile, banda larga e pay TV”.

Millicom scontata del 40% 
Millicom International Cellular ha registrato una delle peggiori performance tra gli operatori telefonici europei, cedendo da inizio anno quasi il 20% della sua capitalizzazione di mercato (in euro al 16 agosto 2019), ma ora le sue azioni sono scambiate a un tasso di sconto vicino al 40% rispetto al fair value di 827 corone svedesi (report aggiornato al 19 luglio 2019).

I numeri del secondo trimestre indicano una crescita dei ricavi dell’1,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il dato più basso negli ultimi due esercizi, ma gli analisti sottolineano le ragioni alla base della loro fiducia sul titolo: “L’azienda ha deciso di dismettere le sue attività in Africa per reinvestirle su mercati più redditizi come quelli del Centro e Sud America. Le acquisizioni di UNE in Colombia, Cable Onda a Panama e il ramo mobile di Telefonica in Costa Rica, Nicaragua e nella stessa Panama le permettono ora di offrire un pacchetto di servizi che comprende rete fissa, mobile e Internet. E le prospettive di crescita sono molto interessanti, dato che si stima che in questa regione circa 100 milioni di persone si collegheranno alla rete nei prossimi anni”, dice Hodel.

“L’azienda è riuscita a costruirsi una posizione di vantaggio competitivo all’interno del settore grazie a un vantaggio di costo rispetto ai competitor e alla sua forte presenza in mercati di piccole dimensioni come ad esempio quello Svedese o dei paesi del Centro e Sud America. Nel settore telecom le economie di scala in un determinato mercato sono molto più importanti di quelle a livello globale poiché scoraggiano l’ingresso di nuovi concorrenti che sarebbero costretti a investire per la costruzione di una propria infrastruttura”.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Millicom International Cellular SA DR431,00 SEK-0,23
Orange SA13,27 EUR-0,97
Telefonica SA6,73 EUR0,00

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar