Pir, il 2018 non assomiglia all’anno del debutto

Secondo le statistiche Morningstar, nei primi nove mesi, i flussi sono stati moderati e i lanci di nuovi prodotti esigui. I fondi più grandi sono gestiti da Mediolanum, Amundi ed Eurizon; tra gli Etf in luce Lyxor.

Sara Silano 24/10/2018 | 09:31

Sono passati quasi due anni dall’introduzione dei Pir in Italia. I Piani individuali di risparmio a lungo termine sono frutto della legge di bilancio 2017 e prevedono agevolazioni fiscali se vengono rispettati determinati vincoli nella composizione del portafoglio e nella detenzione (minimo cinque anni). L’obiettivo del regolatore è quello di favorire i flussi di capitali verso l’economia reale, che in Italia è fatta soprattutto di piccole e medie imprese.

Quanti sono
Nella banca dati di Morningstar sono censiti una settantina di fondi e cinque Etf (Exchange traded fund) conformi alla normativa sui Pir. La maggior parte è classificata nella categoria Azionari Italia ed ha quindi una prevalente componente equity. Seguono i prodotti che rientrano nelle diverse tipologie bilanciate, soprattutto quelle con una quota predominante di obbligazioni (cosiddetti “prudenti”) e i moderati. I comparti tradizionali puramente obbligazionari sono solo due, uno diversificato e uno high yield (cui si aggiunge un Etf). Ci sono poi un paio di alternativi (Multistrategy e Long/short) e un Azionario Europa mid cap.

Nel 2017 c’è stato un boom di lanci tra i fondi, una cinquantina in tutto, mentre nei primi nove mesi di quest’anno i debutti si contano sulle dita di una mano. 13 erano prodotti già esistenti che sono diventati Pir-compliant.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Amundi Risparmio Italia A5,63 EUR-0,11
Lyxor FTSE Italia PMIPIR 2020 DR ETF Acc130,82 EUR-0,39
Lyxor Italia Equity PIR ETF C EUR109,90 EUR-0,45
Mediolanum Flessibile Futuro Italia LA23,14 EUR-0,17
Mediolanum Flessibile Sviluppo Italia LA11,13 EUR-0,11

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies