La brusca retromarcia del reddito fisso

Negli ultimi due mesi, la raccolta netta europea dei fondi obbligazionari è stata negativa per poco meno di 24 miliardi di euro. Cosa ha causato l’interruzione del trend positivo degli ultimi anni?

Sara Silano 02/08/2018 | 10:03

I fondi obbligazionari europei archiviano il secondo mese consecutivo, giugno, con forti riscatti. Secondo le stime di Morningstar, in 30 giorni sono usciti 11,9 miliardi di euro che si aggiungono ai quasi 12 miliardi che sono evaporati a maggio (il calcolo esclude gli Etf). E da inizio anno, i flussi netti positivi sono di “soli” 429 milioni. Un dato che fa impallidire se si considera che gli azionari segnano un +40,9 miliardi da gennaio e negli ultimi due mesi hanno lasciato sul terreno decisamente meno (-9,1 miliardi).

La raccolta degli anni scorsi è un ricordo lontano. Nel 2017 il reddito fisso aveva catalizzato in Europa flussi per quasi 300 miliardi e, l’anno prima, per 108 miliardi. Il secondo trimestre 2018, in effetti, si è rivelato piuttosto sfidante, soprattutto per le notizie arrivate dagli Stati Uniti che indicano chiaramente il proseguimento delle politiche monetarie restrittive.

Fed, lungo la strada dei rialzi
A giugno, la Federal Reserve ha aumentato i tassi di riferimento dello 0,25% portandoli nell’intervallo 1,75-2% e continuando lungo la traiettoria di riduzione degli stimoli cominciata nel 2016. La decisione è stata accompagnata da una dichiarazione ottimista sull’economia statunitense che fa presagire ulteriori rialzi nel corso dell’anno. Le aspettative sulla crescita dell’inflazione, insieme alle preoccupazioni per le dimensioni che il debito pubblico rischia di assumere sotto l’amministrazione Trump, hanno fatto oscillare i rendimenti dei titoli di Stato decennali americani tra il 2,7% e il 3,1%. “In generale, gli yield delle emissioni a breve e medio termine sono saliti più di quelli a lunga scadenza, determinando un appiattimento della curva”, spiega in una nota Ashis Dash, Associate director sulle strategie a reddito fisso del Morningstar Manager research team. “I bassi rendimenti dei bond a più lunga durata hanno alimentato qualche timore sulla possibile inversione della curva nel prossimo futuro, il che potrebbe indicare una recessione in arrivo”.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Titoli citati nell'articolo

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies