Saldi tra i finanziari europei

La cattiva intonazione del comparto nell’ultima ottava ha fatto scendere il rapporto Prezzo/Fair value di ING Group e Société Générale producendo la promozione nel Morningstar rating da tre a quattro stelle.

Francesco Lavecchia 05/12/2017 | 11:49
Facebook Twitter LinkedIn

I finanziari del Vecchio continente stentano in Borsa, ma guadagnano rating. Il comparto ha ceduto lo 0,33% nell’ultima ottava (come dimostrato dall’andamento dell’indice Msci Europe/Financials in euro al 2 dicembre 2017) ampliando le perdite nell’ultimo mese di contrattazione al 2,25%. Nel periodo considerato i titoli Société Générale e ING Group hanno registrato rispettivamente -1,22% e il -3,57% e la conseguente contrazione del rapporto Prezzo/Fair value ha prodotto il loro upgrade a quattro stelle nel Morningstar rating.

Société Générale punta sugli emergenti
Nell’ultimo mese GLE ha sofferto in Borsa anche a causa dei deludenti numeri del terzo trimestre. Il gruppo francese ha registrato un calo dell’utile netto del 15% rispetto allo scorso anno a causa dei negativi risultati registrati dalle attività di trading (frenate dalla scarsa volatilità dei mercati) e dal segmento della banca retail, danneggiato dal basso livello dei tassi di interesse.

In crescita, invece, i ricavi prodotti fuori dai confini nazionali. Il gruppo francese sta allargando il suo raggio d’azione anche all’Europa dell’Est e all’Africa, regioni che grazie alla più alta crescita economica rispetto ai paesi sviluppati sono in grado di spingere il suo fatturato. Tuttavia i bassi livelli della redditività evidenziano la mancanza di Moat nel suo modello di business. “Société Générale ha attività molto profittevoli, come il segmento della banca retail in Francia e in Repubblica Ceca e altre, invece, come l’investment banking, che sottraggono valore”, dice Johann Scholtz di Morningstar.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
ING Groep NV10,94 EUR-2,30Rating
Societe Generale SA25,01 EUR-3,40Rating

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies