Bollettino Etf N.5 del 25 aprile – 29 maggio 2017

In breve, le ultime novità nell'industria degli Etf.

Morningstar 29/05/2017 | 09:38

Lyxor torna su Borsa Italiana e quota un secondo ETF PIR che permette di investire in maniera diversificata e liquida sull’azionario Italia beneficiando, ove siano soddisfatti i presupposti di legge, dei vantaggi fiscali previsti dalla normativa PIR. Dal 24 maggio entra in negoziazione il Lyxor Italia Equity PIR UCITS ETF che si espone per il 25% alle società Mid Cap italiane (dell’indice FTSE Italia Mid Cap) e per il 75% alle società Large Cap (dell’indice FTSE MIB). Il nuovo ETF PIR ha un TER (Total Expense Ratio) annuo di 0,45% e investe su un basket di titoli diversificato (100 società). Entrambi i Lyxor ETF PIR sono a replica fisica.

VanEck Investments Ltd. ha annunciato il 23 maggio l'ingresso nel listino di Borsa Italiana di quattro VanEck Vectors UCITS Exchange Traded Funds (ETF), tra questi anche il VanEck Vectors J.P. Morgan EM Local Currency Bond UCITS ETF, recentemente lanciato da VanEck e registrato in Italia assieme ad altri tre fondi: il VanEck Vectors Gold Miners UCITS ETF, il VanEck Vectors Junior Gold Miners UCITS ETF ed infine il VanEck Vectors Morningstar US Wide Moat UCITS ETF.

UBS Asset Management ha reso noto che, a partire dal 1° aprile 2017, è stato ridotto il TER dell’UBS ETF Barclays TIPS 1-10 UCITS ETF. In particolare, il TER della classe senza copertura dal rischio di cambio scende dallo 0,20% allo 0,15%, mentre quello della classe hedged sarà ridotto dallo 0,25% allo 0,20%. La riduzione delle fee è resa possibile dalle più ampie economie di scala derivanti dalla crescita dell’AUM dell’ETF. Lanciato a settembre 2016, nel corso del 2017 UBS ETF Barclays TIPS 1-10 UCITS ETF ha attratto flussi per 470 milioni di dollari e, attualmente, gli asset totali sorpassano i 650 milioni di dollari.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Info autore

Morningstar  

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar