Mifid 2: impatti della product governance e dell’investor protection sulla ri-profilazione dei clienti

Pubblichiamo un intervento dell’avvocato Luca Zitiello, managing partner dello Studio Legale Zitiello e Associati, sulla nuova disciplina in tema di informazioni e ri-profilazione della clientela prevista dalla direttiva europea che entrerà in vigore il 3 gennaio 2018.

Autore esterno 24/03/2017 | 09:32

E’ vero che le novità contenute nella Mifid 2, pur molto significative, non hanno una portata così profondamente impattante e radicale, come quelle che contraddistinsero l’introduzione della Mifid 1 nel 2007. Ciò nonostante alcune di esse comporteranno un ispessimento delle tutele per gli investitori obbligando il sistema a modificare le regole di comportamento nei confronti del pubblico.

Un esempio in tal senso è rappresentato dalla nuova disciplina in tema di informazioni che dovranno essere ricevute dalla clientela e, conseguentemente, dall’inevitabile processo di ri-profilazione che dovrà essere posto in essere dagli intermediari abilitati sui singoli clienti.

Fonti normative
I riferimenti normativi sono costituiti essenzialmente dall’art. 25, paragrafi 2 e 3 della Mifid 2, dagli artt. 54 e seguenti del regolamento delegato UE della Commissione ancora nel suo testo non definitivo del 25 aprile 2016 C(2016) 2398 final oltre che, in tema di product governance, dagli artt. 9, 16 e 24 della Mifid 2 e dagli att. 9 e 10 della Direttiva delegata della Commissione ancora nel suo testo non definitivo del 7 aprile 2016 C(2016) 2031 final. A ciò si aggiunge poi il Consultation paper sulla product governance messo in pubblica consultazione dall’Esma il 6 ottobre 2016.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Info autore

Autore esterno  .

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies