Gli Etp sintetici sono una razza in via d’estinzione?

Il numero di replicanti swap-based disponibili in Europa è ancora superiore a quello degli strumenti a replica fisica, ma gli investitori hanno mostrato una chiara preferenza per quest’ultimi.

Jose Garcia-Zarate 07/11/2016 | 11:03

Fino a non molto tempo fa non era facile parlare di Etf senza rimanere coinvolti in accese discussioni circa i meriti - o meno - della replica fisica e sintetica. Il dibattito è stato attivamente incoraggiato dagli emittenti stessi. Ben presto però le case di gestione si sono rese conto che questa contrapposizione era dannosa per un’industria ancora nelle sue prime fasi di crescita e hanno concordato quindi una sorte di tregua. Negli ultimi anni, gli scontri pubblici circa le due metodologie di replica sono stati in gran parte evitati. Tuttavia, il dibattito ha avuto conseguenze significative.

Secondo i dati Morningstar, la divisione degli asset in gestione tra gli Exchange traded products (Etp, acronimo che include Etf, Etc ed Etn) fisici e sintetici è passata da una ripartizione 55% -45% nel 2011 a poco meno del 80% - 20% al giorno d’oggi. Il numero di replicanti swap-based disponibili in Europa è ancora predominante (soprattutto grazie agli Etc, dedicati alle materie prime), ma gli investitori hanno mostrato una chiara preferenza per la replica fisica.

Ci si potrebbe quindi chiedere se gli Etp sintetici non rischino di diventare in futuro una razza in via d’estinzione. Questo tipo di fondi passivi quotati usa contratti derivati, tipicamente swap e future, per replicare il benchmark di riferimento.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Info autore

Jose Garcia-Zarate  is an ETF analyst with Morningstar UK.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies